Visualizzazione post con etichetta Ricette sane. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Ricette sane. Mostra tutti i post

Baicoli veneziani con lievito madre



I baicoli sono dei biscotti croccanti e friabili della tradizione veneziana. Il nome dialettale deriva dalla forma allungata simile a piccoli pesci come branzini o cefali. L’origine è antichissima, legata alla storia della repubblica marinara di Venezia; infatti i marinari indotti a stare per lunghi periodi lontani dalle famiglie, ritrovavano il sapore di casa in questi semplici biscotti che, hanno la particolarità di conservarsi a lungo in una scatola di latta. I baicoli sono delle piccole fettine di pan/biscotti, molto simili a delle fette biscottate. Sono ottimi per accompagnare Caffè, tè, zabaione, cioccolata calda o vini dolci. Ho apportato delle piccole varianti su alcuni ingredienti, utilizzando lo sciroppo d’acero al posto dello zucchero e l’olio anzichè il burro, tutto questo per avere un prodotto più sano, senza stravolgere la base della ricetta originale.


Vermicelli alla siracusana (virmiceddi a la siracusana)

 

I vermicelli alla siracusana (virmiceddi a la siracusana) sono un piatto tipico siciliano, della provincia di Siracusa. Ingredienti semplici in una esplosione di sapori e profumi tipici di questa meravigliosa terra. Da fare possibilmente con tutti i prodotti locali e rigorosamente prima che finiscano le verdure di stagione, tutto questo per non compromettere il gusto e la buona riuscita della ricetta.


Danubio con sciroppo d’acero (senza uova, zucchero e burro)

 

Preparo molto spesso il Danubio (o Buchteln) e la maggior parte delle volte abbondo di proposito nel rinfresco del licoli, proprio per questo motivo ho deciso di sperimentarne uno sano per la mia colazione, senza uova e zucchero e come spesso faccio, anche senza burro. Una alternativa alla brioche con il tuppo (Qui con lievito di birra e Qui a lievitazione naturale). Una mini porzione deliziosa e soffice, da gustare con marmellate e  confetture (le mie dolcificate con zucchero d’uva) ma anche da inzuppare nella granita siciliana. Assolutamente da provare! Qui la classica versione con le uova.

Tiramisù al pistacchio (light)


A prescindere dal gusto che può variare, i miei tiramisù hanno delle creme leggere: senza mascarpone, né panna e uova, oltretutto questo è anche senza caffè che a mio parere non si sposa con il pistacchio. Il mio primo esperimento risale ad un bel pò di tempo fa (tiramisù light al caffè, poi il tiramisù light alle fragole, sono stati una vera scoperta. Un dolce al cucchiaio leggero che non mi faccio mancare in più occasioni. 

Migliaccio napoletano (torta di semolino)

 


Il migliaccio è un dolce povero della tradizione contadina campana, anticamente veniva preparato con il miglio, ma nel tempo questo cereale è stato sostituito dal semolino, è una torta semplice, compatta e soffice. É consuetudine preparare il migliaccio napoletano a carnevale e in tutto il periodo Pasquale, ma si protrae fino a tutta la primavera; tuttavia, penso che ogni momento è giusto per gustarlo

Pesto di prezzemolo

 

Dopo aver sperimentato il pesto di prezzemolo e pomodori secchi, ho ripetuto l’esperienza con il solo prezzemolo, tuttavia nel condimento della pasta ho aggiunto la variante della dadolata di pomodori freschi, ma a vostro gusto potete tralasciare questa variazione. Questo pesto è un’ottima scelta per chi ama i sapori mediterranei e freschi, rappresenta un’alternativa interessante al classico pesto di basilico. Gli ingredienti di questa salsa si fondono armoniosamente creando una combinazione fresca e piacevole, può essere utilizzata per condire la pasta, come ad esempio gli spaghetti o le farfalle, oppure per insaporire il riso. Può essere spalmata su bruschette e crostini per un aperitivo leggero e rinfrescante. Inoltre, si abbina perfettamente a piatti di pesce, carni bianche e verdure alla griglia, aggiungendo un tocco di vivacità a ogni portata.

Pastiera napoletana senza burro (2° versione light)



La pastiera, antico dolce partenopeo del periodo pasquale. La tradizione vuole che venga preparata il giovedì Santo, per essere gustata la domenica di Pasqua e il lunedì di pasquetta. Oggi vi voglio riproporre la pastiera senza burro, questa volta anche senza crema pasticcera ma sempre con una moderata dose di zucchero e uova, insomma penso che più light di così non si possa fare, è una pastiera leggera ma sublime. Un dolce povero, con ingredienti semplici e una preparazione facile e veloce.

 

Torta al cocco semintegrale (senza burro né latte)


La torta al cocco semintegrale è un dolce delizioso dal gusto esotico che insieme alla cremosità dello yogurt si crea un perfetto equilibrio, mentre la farina semintegrale, conferisce un sapore più intenso e una consistenza leggermente rustica. Una volta cotta la torta può essere guarnita con scaglie di cocco o semplicemente con zucchero a velo. Questa torta è ideale da servire dopo pasto o come dolce per occasioni speciali. La presenza dello yogurt e l’olio vegetale rende la torta più leggera e salutare rispetto alle versioni tradizionali, offrendo al contempo una piacevole freschezza.

Pesto di prezzemolo e pomodori secchi

Il pesto di prezzemolo e pomodori secchi con l’aggiunta di mandorle e zenzero, è una sinfonia di sapori mediterranei che combina l’intenso sapore del prezzemolo, con la dolcezza dei pomodori secchi, la croccantezza delle mandorle e il tocco piccante dello zenzero. E’ perfetto per insaporire pasta, riso, verdure, pesce, o carni grigliate. Il pesto di prezzemolo con pomodori secchi accompagna con con gusto deliziosi antipasti, come crostini o bruschette, e può essere spalmato su pane tostato per una prelibatezza rapida e saporita. Questo pesto è privo di formaggi, quindi 100% vegano.

Torta al cocco morbida (senza burro né latte)


La torta al cocco morbida senza burro né latte è una deliziosa variante che si distingue per la sua consistenza soffice e il gusto tropicale del cocco. Questa ricetta è ideale per coloro che seguono una dieta senza lattosio o cercano alternative più leggere. Questa torta è perfetta per accompagnare un tè pomeridiano o come dolce finale per una cena in famiglia o con amici. In cocco grattugiato sulla superficie della torta dona croccantezza rendendo ogni morso più goloso e gratificante.

Biscotti con Alga Spirulina a forma di albero di Natale



In questo periodo è bello regalare delle delizie alle persone care, quest’anno ho deciso di aggiungere ai soliti cantucci e tozzetti, anche questi biscotti con alga spirulina a forma di albero di Natale, il colore è perfetto. In questa occasione ho sperimentato una nuova frolla senza uova, burro e latte, oltretutto ha pochi grassi e zuccheri, quindi si ottengono degli ottimi biscotti sani e leggeri, da considerare anche le molteplici proprietà benefiche dell’alga spirulina. Perfetti anche come segnaposto per la tavola di Natale.


Tozzetti laziali



I tozzetti sono dei biscotti secchi laziali, nascono nel viterbese, ma diffusi in tutto il Lazio, sono molto simili ai cantucci, ma mentre quest’ultimi vogliono rigorosamente le mandorle, nel tozzetto la tradizione vuole le nocciole, ma sono ammesse delle varianti: al cioccolato al pistacchio, ai pinoli, alcuni utilizzano anche i semi. I tozzetti come i cantucci vengono consumati prevalentemente nel periodo natalizio, ma si trovano tutto l’anno; tutte e due ottimi come dessert di fine pasto, inzuppati nel Vinsanto, Passito di Pantelleria e Marsala, ma anche a colazione e merenda nel tè, orzo o latte, sono sfiziosi anche gustati al naturale come spezza fame. Questi biscotti si mantengono a lungo se conservati in una scatola di latta o in barattoli con chiusura ermetica.


Burger buns (panini per hamburger) e hamburger fatti in casa

 

 

Burger buns, i classici panini per hamburger che si trovano nei fast food, ma con qualche attenzione in più: lievitazione naturale e senza burro e uova, oltretutto farciti con  degli hamburger fatti in casa. Perfetti anche con hamburger vegetali, verdure, formaggi, salmone e affettati vari, insomma farciteli secondo esigenze e gusti.

 

New York cheesecake in pentola a pressione

 


Dopo la New York cheesecake con cottura in forno, mi sono imbattuta nella versione in pentola a pressione e dopo averla perfezionata, eccomi qua con tutti i passaggi su come realizzarla. La New York cheesecake in pentola a pressione, è di facile preparazione, in realtà ci vuole più tempo a scrivere la ricetta, che a realizzarla, quindi vi invito a provarla. Le mie cheesecake sono quasi sempre in versioni leggere, ma basta sostituire lo yogurt con la panna per ottenere una versione classica. Per il topping vi potete sbizzarrire come più vi piace, io ho utilizzato delle pesche noci mature, ma si può utilizzare qualsiasi frutta fresca, oppure potete optare per una salsa di vostro gusto da versare al momento di servire.

Insalata di grattini integrali alle verdure


Con il caldo estivo preferisco preparare dei primi piatti leggeri, veloci e con tanta verdura di stagione. Amo questi piatti con i colori dell’estate, rendono allegra la tavola e stuzzicano l’appetito. Che dire del formato di pasta... Una gustosa scoperta, oltretutto è anche un ottima occasione per utilizzare le giacenze che abbiamo in dispensa.


Fusilli con friggitelli e pomodorini


 

 

Un primo piatto con un condimento semplice, ma anche fresco e gustoso, nel periodo estivo utilizzo molto spesso i friggitelli, mi piacciono molto sia nei condimenti dei primi piatti, che nei secondi (Qui e Qui), ottimi anche come contorno per accompagnare piatti di pesce o carne. Prima che finisce la stagione approfittate dell’abbondanza per gustarli nei vari modi.


Brioches all’acqua con metodo Yudane




Dopo i morbidi panini giapponesi con lo Yudane, replico questo metodo in versione brioche all’acqua, una variante leggermente diversa dalla prima, ma sempre senza burro, latte e uova; Spero che le foto rendano la loro sofficità. Questo metodo per me, è stato amore a prima vista, oltretutto è anche facile e veloce da realizzare, penso che lo sperimenterò ancora in tante altre preparazioni. Dopo avere golosamente testate un paio di queste brioche all’acqua, con la mia marmellata preferita, ho congelato la scorta per le mie prossime colazioni.


Cantucci salati con farina di farro



Quelli di oggi sono dei deliziosi cantucci salati, da servire per un aperitivo, ma anche per iniziare una cena tra amici, o semplicemente da spizzicare tra un pasto e l’altro. Facili e veloci da realizzare, ottimi anche con pistacchi, arachidi ed erbe aromatiche a piacere.


Pasta con zucchine in salsa di erbe aromatiche



In questa periodo le zucchine sono un jolly nella mia cucina, sia da sole che abbinate ad altre verdure di stagione. Con un pò di fantasia si realizzano dei piatti freschi e sfiziosi, come questo condimento, affinato da un emulsione di erbe aromatiche fresche, coltivati sul mio terrazzo, con le quali ho reso veramente speciale questo primo piatto. 


Panini morbidi con metodo Yudane

 


La ricetta di questi panini giapponesi con metodo Yudane, l’ho vista per la prima volta da Nicoletta, io l’ho riadattata al lievito madre, facendone anche una versione vegana. Dopo aver utilizzato il metodo tang zhong, per molto tempo, mi ha molto incuriosito questa tecnica giapponese, oltretutto io amo tantissimo la cultura di questo popolo, ma questa è un'altra storia.