Visualizzazione post con etichetta Crostate. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Crostate. Mostra tutti i post

Linzer Torte


La Linzer Torte è una torta originaria dell’Austria, particolarmente associata alla città di Linz. Si dice che sia la torta più antica del mondo, con radici che risalgono al 1653. La sua base di pasta frolla è ricca di nocciole tritate (o mandorle) e viene spesso spalmata con confettura di ribes o lamponi creando un caratteristico motivo di fitta griglia sulla superficie e di un ornamento di fette di mandorle sul bordo. Una torta/crostata apprezzata per la sua texture rustica e il contrasto di sapori tra la dolcezza della pasta e l’acidità dei frutti rossi. La Linzer Torte è diventata popolare in molte regioni europee e continua a essere onorata per il suo sapore ricco e la sua storia tradizionale. Come accade in tutte le ricette antiche, ogni famiglia custodisce la propria che si tramanda da generazioni in generazioni. La mia Linzer torte è realizzata con la frolla all’olio, ma se preferite con lo stesso procedimento potete realizzare la versione con frolla al burro, dipende da esigenze e gusti.


Crostata al cacao con ricotta, uvetta e marmellata di arance

La crostata al cacao con ricotta, uvetta e marmellata di arance è un dolce delizioso e ricco di sapori. La base croccante della frolla al cacao farcita con la morbida crema di ricotta, apporta una nota dolce e umida. La marmellata di arance dona un tocco di acidità e freschezza, equilibrando perfettamente i sapori. Il risultato finale è uno straordinario dessert, ideale per terminare in bellezza un pasto o per celebrare un’occasione speciale.

Pastiera napoletana senza burro (2° versione light)



La pastiera, antico dolce partenopeo del periodo pasquale. La tradizione vuole che venga preparata il giovedì Santo, per essere gustata la domenica di Pasqua e il lunedì di pasquetta. Oggi vi voglio riproporre la pastiera senza burro, questa volta anche senza crema pasticcera ma sempre con una moderata dose di zucchero e uova, insomma penso che più light di così non si possa fare, è una pastiera leggera ma sublime. Un dolce povero, con ingredienti semplici e una preparazione facile e veloce.

 

Crostata con frolla senza burro (terza versione)



La crostata è uno dei mie dolci preferite, perfetta a colazione e in ogni momento della giornata. Un dolce che non manca mai nei buffet e alle feste dei compleanni, è molto gradito ai grandi, ma anche ai piccoli, è goloso in tutte le sue farcie, marmellate, confetture, ricotta, cioccolata e creme varie. Io di solito preparo la versione con olio, non solo perchè è sana, ma anche perchè la preferisco alla versione burrosa. La mia prima crostata con olio, è stata con la frolla alle uova frullate, molto apprezzata, poi negli anni ho provato anche la variante impastando tutti gli ingredienti insieme (Qui), ottima anche quella; oggi invece vi propongo la variante con il sabbiato, la stessa tecnica che si utilizza per la preparazione della frolla al burro. La prima volta che ho sperimentato il sabbiato con l’olio, è stata in questa ricetta, mi ha soddisfatto così tanto, che ho pensato di sperimentarlo anche in una frolla salata. Mi piace fare nuovi esperimenti e quando meritano, condividerli è un piacere per me.


Crostata di ricotta e ciliegie




Qualche giorno fa ho ricevuto in dono due confezioni di farine di riso colorate, una delle due con un mix di riso rosso integrale. Dato il colore, mi piaceva l’accoppiata con questo golosissimo frutto, ma ahimè in cottura il colore è incredibilmente mutato… L’idea della frolla rossa mi affascinava, alla fine però ciò che conta è la qualità degli ingredienti e il delizioso risultato.

Pastiera napoletana (la mia 1° versione leggera)




Lo dico con molto rammarico, ma la pastiera a me risulta stucchevole, troppo di tutto: burro, zucchero, uova e calorie. Così ho pensato di realizzarne una a mia misura, senza però sconvolgere la ricetta, ho solo utilizzato con moderazione tutti gli ingredienti che vuole la tradizione (tranne il burro). Oltretutto non sono la sola a stare perennemente a dieta, quindi condivido con molto piacere, la mia deliziosa e leggera pastiera napoletana.

Crostata amara di Marco Bianchi




Vi starete chiedendo perchè amara… Niente paura anche se in minima dose lo zucchero nella frolla c’è, amara è la buonissima marmellata di arance, la mia dolcificata con succo di mela concentrato. Torniamo alla leggerissima frolla di Marco Bianchi, presa dal libro “Io mi voglio bene”, senza uova e lattosio, da notare la dose dell’olio, solo 7 grammi! Non è la classica frolla, ma è ottima anche per chi sta perennemente a dieta e non vuole privarsi di un dolce sano e poco calorico. Io ho messo dei fiori di frolla per un tocco primaverile.

Crostata con frolla all’olio (seconda versione)



Come si fa a non amare le crostate, oltretutto la versione all’olio mi permette di mangiarla più spesso e senza tanti sensi di colpa, in fondo grassi e zuccheri, di questa nuova proposta, per di più buonissima, sono veramente moderati, quindi viva la crostata con tutte le farcie che si preferiscono. Qui vi lascio la ricetta della mia prima versione con le uova frullate; a voi la scelta.


Crostatine semintegrali con marmellata di arance e frolla all’olio





Le crostate sono tra i miei dolci preferiti, non a caso ho decorato queste crostatine con dei cuori sovrapposti. Spesso cambio farina e farcia, ma la base della frolla rimane sempre all'olio. Devo dire che anche la frolla di farro vegana (di Montersino), occupa un posticino nel mio cuore, ma oggi vi propongo la mia con una farina semintegrale e con una buonissima marmellata di arance che si sposa divinamente!

Tartellette alle mandorle



Le crostate sono i dolci che più amo, le crostatine poi le trovo ancora più allettanti, una mini porzione è la dose giusta per soddisfare la golosità, ma vi dico subito che con queste tartellette non funziona proprio così, mentre ne addentate una avete già in mente di farne fuori un’altra... Non dite poi che non vi avevo avvertiti... La frolla che ho utilizzato è una delle mie all’olio, mentre il ripieno l’ho liberamente adattato da una ricetta di Luca Montersino.


Torta briciolina con frolla all’olio



Un dolce tradizionale preparato con crema di ricotta e amaretti in frolla sbriciolata (la mia senza burro). Una bontà fino all’ultima briciola e con una preparazione per nulla impegnativa, l'aspetto rustico la rende di facile e veloce esecuzione. Io ne ho fatta una di piccole dimensioni ed è finita in men che non si dica, a questo proposito vi consiglio di raddoppiare le dosi per una torta più grande... Ne vale la pena!