Streusel all’olio senza glutine



Quanto ho visto da Barbara gli streusel di Luca Montersino, ho avuto subito l’illuminazione su come fare per sostituire il burro, d’altronde questo metodo l’ho sempre usato per la frolla all’olio (qui, qui, qui e qui), quindi andavo sul sicuro, bastava solo trovare la dose giusta, per poterla poi adattare alla ricetta del grande maestro... a questo proposito vi invito ad andare a vedere la versione originale, io ho fatto metà dose con le dovute modifiche. Sono delle briciole croccanti che danno una nota golosa ai nostri dolci. Grazie Barbara!




Streusel/Crumble all’olio senza glutine
Ingredienti
75 g farina di mandorle (o mandorle con o senza pellicina)
75 g di farina di riso*
75 g di zucchero a velo senza glutine* (o di canna)
25 g di olio di riso
25 g di olio e.v.o delicato (si può sostituire con olio di riso)
1 tuorlo bio a temperatura ambiente
2 cucchiai (circa) di succo di arancia o di limone
una presa di cannella
una presa di sale

Streusel/crumble all'olio (versione senza uovo)
Ingredienti
75 g farina di mandorle (o mandorle con o senza pellicina)
75 g di farina di riso*
75 g di zucchero a velo senza glutine* (o di canna)
75 g di margarina all'olio di riso home-made
cucchiai (circa) di succo di arancia o di limone
una presa di cannella
una presa di sale



Procedimento
Fate una maionese con il tuorlo, l’olio a filo (oppure la margarina home-made), il succo di arancia o di limone e il sale, fino ad ottenere un composto cremoso (io uso il frullatore ad immersione ed è pronta in pochissimo tempo). Fate tostare le mandorle in un padellino antiaderente e lasciatele intiepidire. Mettete nel mixer le mandorle, la farina di riso, lo zucchero, il sale e la cannella, tritate il tutto fino a polverizzare le mandorle. Mettete le polvere in una larga terrina e aggiungete la maionese o la margarina home-made fatta precedentemente. Sfrega velocemente con le mani formando delle briciole. Spargetele in una teglia ricoperta di carta forno e infornate per 12 minuti a 160°C. Lasciate raffreddare.

Note
Il tuorlo e il succo che ho aggiunto, corrispondono ad un peso complessivo di 25 g.

Queste briciole, si possono utilizzare per varie preparazioni, come: dolci al cucchiaio, zabaione, panna cotta, crema chantilly, crema al cioccolato, semi freddi, gelati e così via. Oppure ancora crudi sopra torte, tortine, muffins, poi infornate.


* Presta attenzione che il prodotto abbia la spiga sbarrata o che sia elencato nel prontuario AiC


Se vuoi c'è anche la versione mobile del prontuario AiC dei prodotti senza glutine, sempre aggiornato e comodo da consultare.




21 commenti:

  1. Geniale! Mi sono semrpe chiesta se fosse possibile usare l'olio per le "briciole" del crumbel e adesso so che si può :) Mi piace un sacco con la farina di riso e le mandorle, preferitatissima ^_^ Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  2. Ricetta salvata immediatamente, la tua frolla all'olio è perfetta ira proverò anche le briciole!
    Bacioni
    Alice

    RispondiElimina
  3. ciao Sara non sapevo cosa fossero prima questi pezzettini, carinissimi, adesso lo so, complimenti sono teneri e perfetti, grazie per la ricetta a presto rosa buona settimana.))

    RispondiElimina
  4. Eccoooli! Sara, sono bellissimi i tuoi streusel! Questa versione è mooolto utile. Grazie per averla pensata, preparata e pubblicata. Anch'io, senza nulla togliere a Montersino, la preferisco con l'olio.
    Sei stata bravissimaaaa!
    Buongiorno per tuuutto il giorno!

    RispondiElimina
  5. oh mamma ma te li copio subitissssssimamente!!!!grazie!!!un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. Ecco perchè la torta streusel di mele si chiama così.. streusel son le briciole!!!pensa te... che bella idea.. chissà quanti utilizzi.. baci e buon lunedì .-)

    RispondiElimina
  7. Ma che sò belli non li avevo mai visti!! bravissima
    buon lunedì baci

    RispondiElimina
  8. Chissà quanti ne potrei sgranocchiare sul divano mentre guardo la tv. Sono delle vere e proprie briciole di dolcezza.
    Buon inizio settimana.

    RispondiElimina
  9. una mia amica è celiaca e questi glieli devo proprio fare!!!

    RispondiElimina
  10. mi piace questa versione all'olio e senza glutine, mi tornerà molto utile!
    grazie dei preziosi consigli :)
    un bacione

    RispondiElimina
  11. Ottima idea! Mi piace un sacco questa versione, dev'esser bunissimo con la faina di mandorle e riso, che da friabilità! La segno!

    RispondiElimina
  12. Interessante la tua versione con l'olio!!Io non amo l'olio evo nei dolci quindi opterei per tutto olio di riso!!! Grazie...me a segno!!!

    RispondiElimina
  13. Me li segno assolutamente! Per il mio cuginetto celiaco sono una manna! Ti adoro Baci

    RispondiElimina
  14. geniale! Segno la ricetta, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  15. IO MI VERGOGNO....MA PER ME QUESTI SONO UNA NOVITA'...CHE MI SEGNO OVVIAMENTE PERCHE' MI PIACCIONO UN SACCO.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te li consiglio Stefy... troppo buoni!

      Elimina
  16. Ottima idea e magnifica presentazione!
    complimenti!!
    buon 25 aprile
    Francesco82

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesco!
      Buon 25 aprile anche a te!

      Elimina
  17. Soltanto a guardarli, mi sento in bocca un sapore dolce e tanta croccantezza... Di certo starai pensando che sono una che viaggia molto con l'immaginazione, ahahah! Ciao Sara e buon 25 Aprile!!! :)

    http://latavolaallegra.blogspot.it

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.