Pesto di fave



Dopo aver fatto vari tipi di pesto ( basilico rucola, zucchine, spinaci, asparagi, radicchio, finocchi, porro, friggitelli) ...questo mi mancava! Un pesto gustoso da abbinare ai vari formati di pasta secca o fresca. Una ricetta postata con qualche giorno di ritardo ma forse facciamo ancora in tempo a realizzarla, prima che le fave spariscano del tutto dai nostri mercati.

Per il pesto di fave
Ingredienti
180 g di fave fresche spellate
30 g di pinoli
30 g di mandorle
50 g di pecorino
4/5 foglie di menta
olio e.v.o. q.b
sale


Procedimento


Sgusciate e pelate le fave dalla pellicina, metteteli nel bicchiere del mixer. In una padella antiaderente tostate leggermente i pinoli e le mandorle, aggiungeteli insieme al resto degli ingredienti e frullate con il frullatore ad immersione fino a ridurre una crema.

Condite la pasta che preferite, aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura. Servite con una macinata di pepe fresco.

Pesto liberamente adattato da qui

Aggiornamento

Rifatto con le fave sbollentate e il risultato del pesto è nettamente migliore.


23 commenti:

  1. Ma che bella idea il pesto di fave O_O bravissima
    buon inizio settimana baci

    RispondiElimina
  2. Oggi fave tutte e due, ma sono così buone :) Ho fatto il pesto l’anno scorso unendole ai piselli. Devo provarle anche in questa versione “nature” mi ispira un sacco e non solo per la pasta. Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  3. Non c'ho mai pensato!!!! deve essere strepitoso!!!!!!! baci e buon lunedì .-)

    RispondiElimina
  4. Davvero interessante e che bel colore!!! Ma anche quelli elencati non sembrano affatto male. Andrò a rivedermeli tutti, sopratutto quello di asparagi :)

    buona giornata

    RispondiElimina
  5. anche a me manca questo pesto!! da provare...baci

    RispondiElimina
  6. Già solo dal colore mi ispira un sacco!!!

    RispondiElimina
  7. che spettacolo quel verde così fresco!

    RispondiElimina
  8. ma sai che non c'ho mai pensato ad un pesto di fave..da provare..

    RispondiElimina
  9. ciao Sara, bellissimo questo pesto in alternativa all'altro, sara' anche piu' delicato, complimenti.))grazie per la ricetta, buona settimana a presto rosa

    RispondiElimina
  10. e di un verde bellissimo,fa venire l'acquolina:)

    RispondiElimina
  11. Si,questo pesto è da provare,anche a me manca e ho veramente voglia di assaggiarlo!!Ha un colore davvero brillante,brava Sara!

    RispondiElimina
  12. Splendida idea Sara ! Da provare :)

    RispondiElimina
  13. Ma che meraviglia!!! E' davvero un'ottima idea!! Bravissima!

    RispondiElimina
  14. Da rifare anche per questo colore verde così brillante!

    RispondiElimina
  15. Che idea geniale!
    Ha un colore stupendo, é veramente invitante.
    Brava sara :)

    RispondiElimina
  16. Buono questo pesto! Da provare!

    RispondiElimina
  17. Mi piacciono le fave nella pasta, figuriamoci il pesto! Copio è incollo ;-)
    Ma il pesto sicilianooooo? Appena c'è il pomodoro me lo faaaiii? Non c'è fretta, l'estate non è ancora arrivata :-)

    RispondiElimina
  18. Si certo, appena ci saranno dei bei pomodori lo faccio! Gnam, gnam... ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grassie! E' trooooppo buono e nella tua collezione di salse non può mancare!
      Se non sbaglio ce ne sono diversi: con i pomodori secchi e mandorle, con i pomodori freschi, aglio, basilico, mandorle e olio (pesto alla trapanese o pasta cull'agghia) e un'altro con un ingrediente in più: la ricotta salata.
      Non so se è così... immagino che le varianti dipendano dalla zona.
      A me piacciono tuttissimi :D

      Elimina
    2. Ma sei preparatissima Barbarella... infatti, ci sono diversi varianti... che ne dici se man mano li facciamo tuttissimi? :D

      Elimina
    3. C'è sempri lu locu pi lu caiccu!!!
      Ci sono specialità siciliane, provate durante le vacanze nell'isola, che non dimenticherò mai!
      Ho già iniziato a fare le granite... le più buone del mondo!

      Elimina
    4. Hai ragione, ci sono profumi e sapori della mia terra che rimangono indelebili... è impossibile dimenticarli... la minnulata è meravigliosa!

      Elimina
    5. Siiiii! A colazione con la brioche col tuppo... a Marzamemi:
      http://www.nicobastone.com/images/Marzamemi-179-Large.jpg

      Elimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.