Crostata di mele vegana in brisè all’olio (light)





Una deliziosa crostata di mele con la brisè all’olio, un impasto più elastico della classica frolla (qui trovate l’altra versione). Oggi per la prima volta la propongo in versione dolce senza sensi di colpa; è senza uova, poco olio e pochissimo zucchero che a mio parere si potrebbe omettere del tutto, secondo gusti, esigenze e farce. Con questa farcia la consistenza rimane morbida, ricorda  più una torta di mele; da provare anche con altra frutta, creme, marmellate o confetture.





Ingredienti
Per uno stampo di 27-28cm 
Per la brisè all’olio e.v.o
250 di di farina 0
50 g di olio e.v.o delicato (o al 50% con olio di riso o di semi)
120 g di vino bianco freddo
1 cucchiaino da tè di zucchero di canna chiaro
5 g di lievito in polvere per salati (o per dolci)
una presa di sale integrale

Per la composta di mele
650 g di mele + 350 g circa per la finitura (le mie Pink Lady)
350 ml di acqua
2 cucchiai di zucchero di canna chiaro + 1 cucchiaio per la finitura
1 cucchiaino da caffè di vaniglia bourbon (o cannella)
1 limone



Procedimento

Per la brisè: mettete in un robot da cucina (va bene anche a mano), la farina e il lievito setacciati, il sale e l’olio, il vino e lavorate velocemente fino a quando l’impasto si stacca dalla ciotola e formerà una palla, avvolgetela in pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per 30 minuti.

Riprendete la brisè, stendete in uno strato sottile la brisè alzando i bordi, bucherellate la base con i rebbi di una forchetta e lasciate riposare in frigo il tempo di preparare la composta di mele.

Per la composta di mele: lavate accuratamente le mele, sbucciatele e affettatele sottilmente. Mettete in un tegame (possibilmente antiaderente), le mele, il succo di 1/2 limone limone e l’acqua, fate cuocere fino allo sfaldamento della frutta. Aggiungete adesso lo zucchero e la vaniglia e fate cuocere ancora un pò fino al restringimento totale del liquido.

Affettate il resto delle mele facendo attenzione a non romperle e irrorate con il succo del 1/2 limone rimasto. Riprendete la brisè dal frigo, versate la composta, livellate e rifinite la superficie con le fettine di mele, spolverate le fette di mele con lo zucchero e infornate (modalità ventilata) a 180°C per 40 minuti circa o fino a doratura.

Nota
Se utilizzate il limone bio potete aromatizzate la brisè con la scorza grattugiata.





8 commenti:

  1. con la composta di mele....immagino sia deliziosa! e poi vegana....salvata!!!
    per farla al più presto, grazie!!!
    buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonissima... Poco dolce e molto leggera.
      Se la fai fammi sapere!

      Elimina
  2. Bellissima, golosa e sana! Da fare assolutamente! Baci

    RispondiElimina
  3. Una crostata proprio deliziosa. Amo i dolci con le mele e anche questa tira molto, sopratutto sapendo che è anche leggera.

    RispondiElimina
  4. La proverò con farina 2 e ti saprò dire!

    RispondiElimina
  5. E magari cannella al posto della vaniglia!

    RispondiElimina
  6. complimenti ottima torta,brava

    RispondiElimina
  7. ormai cucini superando te stessa!
    Buona settimana, cara.

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.