Brioche senza impasto in 5 minuti

 
Questa ricetta mi ha sempre un pò incuriosita, la prima volta che l’ho vista è stata da lei, poi la ricetta è passata per i vari blog. Poco tempo fa l’ho rivista da Francesco e la sua mi aveva sollecitata parecchio. Qualche giorno dopo l’ha riproposta anche lei, insomma non potevo più esimermi dal farlo... e pensare che l’impasto si prepara davvero in cinque minuti, chissà perchè ho aspettato tanto... eccola qua: buonissima, leggera e sofficissima, forse ci vorrebbe un pò più di zucchero, ma se gustata a colazione con la marmellata va benissimo così, altrimenti vi consiglio di aumentare la dose.




Ingredienti 
(per uno stampo da plumcake da 30x10x10cm)
250 g di farina Manitoba bio
100 g di burro fuso freddo
75 g di acqua a temperatura ambiente
2 uova medie a temperatura ambiente bio
60 g di miele di acacia bio (la ricetta originale ne prevede 50g)
20 g di zucchero di canna bio (la ricetta originale non lo prevede)
la buccia grattugiata di mezza arancia
la buccia grattugiata di mezzo limone
la punta di un coltello di estratto di vaniglia naturale o semi di mezza bacca
2 g si sale
3 g di lievito di birra secco disidratato*
Per la superficie
uovo sbattuto con una noce di burro freddo
granella di mandorle e zuccherini


Procedimento
In una ciotola capiente mescolate le uova con il burro fuso, l’acqua, il miele, il sale, lo zucchero e gli aromi. Mescolate la farina con il lievito di birra secco e poi versate il tutto sul composto liquido. Con una forchetta mescolate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Coprite il contenitore con il coperchio o con pellicola e lasciate riposare per 2 ore a temperatura ambiente (in questo periodo la mia cucina non è abbastanza calda, quindi l’ho messo subito nel forno con la lucina accesa. Trascorse le due ore, trasferite il contenitore in frigo nel ripiano più freddo e lasciarlo li per minimo 24h (la ricetta originale dice fino a 5 giorni), io l’ho lasciato maturare in frigo per 40h.

Trascorso il tempo di maturazione in frigo, tirate fuori il contenitore, infarinate bene il piano di lavoro, spolverate di farina l’impasto e versatelo sul piano di lavoro. Dividete l’impasto in 4 pezzi (risulteranno 4 pezzi di circa 150g) e con le mani infarinate prendete ogni pezzo di impasto, fate le pieghe del II tipo per 2 volte. Ora fate per altre 2 volte le pieghe del I tipo. Posizionate i 4 rotolini nello stampo bene imburrato e NON infarinato. Mettete ora lo stampo nel forno con la lucina accesa e a fianco un pentolino di acqua bollente, in modo che si formi del vapore all’interno del forno. Di tanto in tanto, quando l’acqua nel pentolino si sarà raffreddata, fatela bollire nuovamente e rimettete nuovamente nel forno (nel mio caso non c’è stato bisogno, dopo un’ora e mezza, la lievitazione superava il bordo dello stampo). Fate lievitare la brioche fino a quando raggiungerà il bordo. A questo punto sbattete l’uovo con il burro fuso non caldo e spennellate la superficie della brioche. Cospargete poi con la granella di mandorle e zuccherini. Infornate a 180°C per 20-25 minuti.
Si mantiene per alcuni giorni in sacchetti per alimenti ben chiusi.


Note
(*) 3g di lievito di birra secco, corrispondono a 11g di lievito di birra fresco (io quando non uso il lievito madre, uso quello secco per tutte le preparazioni... non mi ha mai delusa!


Nelle due foto: come si presenta dopo un'ora e mezza di lievitazione in forno (con la lucina accesa e il pentolino di acqua bollente) e dopo la cottura.

Buona preparazione!

46 commenti:

  1. è meravigliosa!!! Penso anch'io che se consumata per colazione non debba essere troppo dolce, quindi manterrei le dosi, grazie.

    RispondiElimina
  2. Troppo buona :) La faccio da tanto ormai e ogni volta questa brioche sembra quasi una magia senza impasto e invece è pura, soffice e golosa realtà. Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  3. davvero splendida deve essere venuta sofficissima..

    RispondiElimina
  4. Ribadisco che questa preparazione é spettacolare...Mi piace un sacco!!!! Bacioni

    RispondiElimina
  5. Sarà già l'aria natalizia ma mangerei ogni sorta di dolce!!!

    RispondiElimina
  6. Evvai!! Esperimento riuscito!!! Hai visto coem è soffice??? Si vede anche dalel tue foto che lo è!!! Forse andava infornata un pelino prima perchè si è loegegrmente seduta sopra, però il risultato è comunque ottimo...Brava! Anche secondo me si può aumentare ancora un po' lo zucchero. IO non ho voluto esagerare perchè era a priam volta che l afacevo e avevo paura di squilibrare troppo la rocetta...Secondo me a 100g ci si può arrivare tranquillamente... Ti metto tra "le mie ricette fatte da voi"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...sofficissima! Non conoscendo i tuoi gusti, non ho voluto esagerare con lo zucchero, ma devo ammettere che un pò più dolce, non dispiacerebbe neanche a me!
      Grazie Martina!

      Elimina
    2. Ciao Sara! Ammazza che bella brioche :)
      Che ne dici di scriverlo nelle note quanto zucchero o miele si potrebbe usare? Conosco i tuoi gusti e sei molto equilibrata, quindi se dici che ce ne vorrebbe un po' di più vuol dire che è meglio aumentare la dose.
      Un graaande abbraccio a tutte e due!

      Elimina
    3. Ciao Barbara, la dose dello zucchero è soggettiva si dovrebbero fare delle prove... io la prossima volta riporto il miele a 50g e la dose dello zucchero a 60g. ma sarà solo una prova... con queste dose risulta un pò insipida.
      Grazie Barbara, un abbraccio anche a te!

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    5. Devo assolutamente farla ... userò le dosi qui indicate anche se amo il miele!!!
      Ne sarà contenta mamma!!! :)

      Elimina
  7. Buongiorno Sara! :) Fantastica la tua brioche, sicuramente la farò anch'io!! Grazie per la ricetta... Come sempre mi sorprendi!! Un grosso bacio e Felice Immacolata!! ;)

    RispondiElimina
  8. E' scoppiato la mania di questa brioche mi sa che mi devo dare da fare . E' fantastico il risultato che vedo.

    RispondiElimina
  9. Caspiterina che meraviglia!!!! 24 ore di lievitazione inf rigo.. mamma mia.. con la pziza è la 2° cosa che vorrei provare a fare con lievitazione lunga! baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  10. L'ho vista anche io da Francesco da fare!
    la tua è bellissima!! bacioni!

    RispondiElimina
  11. l'ho vista anch'io da francesco e me la sono segnata! io faccio il pane con la lievitazione a freddo e anche quello riesce benissimo!!!!

    RispondiElimina
  12. è favolosa!!! la devo fare uffi!!

    RispondiElimina
  13. sicuramente è soffice, si vede, spesso uso lunghe lievitazioni, ma sempre per il pane, proverò questa, un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Sara questa è a dir poco fantastica....lunga nel procedimento ma che non richiesto il nostro impegno...praticamente fa tutto da sola!!!! Me la segno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Roxy, l'impegno è praticamente O e il successo è assicurato!
      Grazie cara!

      Elimina
  15. Soffice e bella, da provare
    grazie ciao

    RispondiElimina
  16. BUONISSIMO FANTASTICO BRAVA BACI ISA

    RispondiElimina
  17. Tesoro, ma ti è venuto fantastico! ti è piaciuto?
    Grazie per avermi citato!
    Un abbraccio
    Francesco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati Francesco, come potevo non citarti, te lo meriti... sei bravissimo in tutte le tue preparazioni!
      Un grandissimo abbraccio ;)

      Elimina
  18. Mamma mia che bella!!!...è così invitante!!!...gnaaaaaam!

    RispondiElimina
  19. UNA VERA MERAVIGLIA!!!DA PROVARE!!!

    RispondiElimina
  20. l'ho visto stamani su fb, passo adesso spero ne sia rimasto....baci.

    RispondiElimina
  21. Ciao Sar@ che spettacolo :)
    una ricetta fantastica.
    Baci da Antonella!

    RispondiElimina
  22. Quanta sofficità!!! Anch'io sono alla ricerca di un'altra ricetta..sono sicura che è quella giusta.
    Buona serata.
    Incoronata

    RispondiElimina
  23. Questa brioche è fantastica!!! Proverò a farla!!!Poi spiegata da te sembra quasi facile!!! Sei bravissima!!! Se ti va di passare a trovarmi ...
    http://architettandoincucina.blogspot.it/

    RispondiElimina
  24. l'ho vista questa ricetta e l'ho messa da parte, poi l'ho rivista e ho detto poi, ma ora se anche tu, dolce musa ispiratrice, me la posti questo è un segno del destino che io questa brioche la devo proprio fare! Ti è venuta meravigliosamente bene! Mi hai convinta e poi in effetti si fa da sè:))
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
  25. questa fantastica ricettina la copio sul mio quaderno dei dolci da "provare assolutamente"! è .. così delicata :) baci

    RispondiElimina
  26. Dici che sarei in grado di farla anche io??? Sono negata con i lievitati...
    Ha un aspetto meraviglioso... Mi tenti!!!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si certo che ce la farai Caia, si fa praticamente da sola credimi!
      Un abbraccio!

      Elimina
  27. Finalmente la mia brioche è in forno....si sta sprigionando un profumino delizioso per tutta la casa, e l'aspetto è a dir poco ottimo!!! Tra poco saprò se è anche buona!!! Grazie per la ricetta, è sicuramente un'ottima e sana idea per una prima colazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai saprai il risultato, fammi sapere come ti è venuta!
      Grazie per essere venuta a dirmelo, a presto! :)

      Elimina
    2. Oggi l'ho fatta per la seconda volta. Ed è venuta migliore della prima. Anche secondo me un po più dolce non guasta!! La prossima volta provo ad addolcirla lievemente!!! Sarà la nostra ottima colazione di domani!!!

      Elimina
    3. Sono contenta Graziella, un pò più di zucchero ci vuole anche per me.
      Grazie per essere tornata a dirmelo!
      Complimenti per il tuo blog! Ciao :)

      Elimina
  28. buongiorno ,voglio ringraziare per questa splendida ricetta , veramente OTTIMA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Lucrezia, sono contenta che ti sia piaciuta!
      Spero di rileggerti presto con altre ricette! Ciao :)

      Elimina
  29. Devo assolutamante provarla...
    L'ho già vista diverse volte nei vari blog...
    sembra davvreo soffice...

    Un abbraccio
    Monica

    RispondiElimina
  30. buongiorno ,stamattina abbiamo mangiato quello che era avanzato del panbrioche ,chiuso in un un sacchetto per alimenti ,era molto morbido ,e la glassa sopra molto croccante ,bene ora mi tocca andare a preparare un'altro panbrioche è lo mangiamo domenica mattina , grazie ancora per la ricetta .Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evvaaaai, questo panbrioche, sta andando alla grande, sono contentissima del successo che sta ottenendo!
      Grazie a te Lucrezia! Un abbraccio :)

      Elimina
  31. Buongiornoooo. Questa brioche è qualcosa di fantastico. l 'ho fatta già due volte ed è andata a ruba. questa la mia versione http://www.saltalapasta.com/2013/11/brioche-senza-impasto.html
    Fai un salto da me se ti fa piacere. sebastiano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sebastiano, grazie per essere passato! Tantissimi complimenti per il tuo blog e per la tua cucina!
      A presto :)

      Elimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.