Insalata di mare


Un classico semplice e leggero, da gustare durante tutto il periodo dell’anno, di solito va servito come antipasto ma può diventare anche un piatto unico se arricchito da verdure, dando così anche un tono di colori e allegria. Il procedimento è un pò elaborato dovuto alla pulitura e cottura dei singoli molluschi e crostacei, che va fatta secondo la relativa consistenza. Il risultato finale sarà appagante per gli occhi e il palato.

Insalata di mare

Ingredienti
1kg di polpo
500 g di seppie
500 g di calamari
500 g di cozze (sarde)
500 g di vongole (lupini)
500 g di gamberetti
1 carota
1 finocchio
1 gambo di sedano (la parte tenera)
alcuni filetti di peperoni sottaceto
olio e.v.o
1 limone
prezzemolo
peperoncino
sale
peperoncino/pepe



Procedimento

Mettete a spurgare le vongole per qualche ora in acqua e sale.
Pulite le cozze dai filamenti. Lavatele bene sotto l’acqua corrente sia le cozze che le vongole, mettetele in pentole separate con coperchi e fatele aprire a fuoco vivace, estraete i molluschi dalle valve e teneteli da parte.

Eviscerate il polpo rivoltandogli la testa, lavatelo bene sotto l’acqua corrente, lasciatelo cuocere in acqua bollente il tempo necessario per renderlo morbido, fatelo raffreddare completamente nell’acqua di cottura, scolatelo e tagliatelo a pezzetti (utile anche il metodo di cottura senza acqua).

Pulite seppie e calamari: eliminate le interiora e la pelle, rovesciate la sacca, estraete l’osso, lavate e rivoltate le sacche. Pulite i tentacoli spingendo la parte centrale per eliminare il rostro, lavate e lessatele separatamente per 10/15 minuti circa (dipende da quando sono grandi).

Pulite i gamberetti dal carapace e dal filo intestinale aiutandovi con uno stecchino. Lessate i gamberetti in acqua bollente salata per 2 minuti, sgocciolateli e metteteli da parte.

Lavate e pulite il finocchio eliminando le foglie dure, tagliatelo prima a metà e poi a fettine sottili. Lavate e sfilate il gambo di sedano, tagliatelo a pezzettini, raschiate e affettate sottilmente la carota o grattugiatala con la grattugia a fori grandi. Riunite tutti gli ingredienti in un’insalatiera, aggiungete i filetti di peperoni, il prezzemolo tritato e condite il tutto con un emulsione di olio, limone, sale, pepe e un pezzettino di peperoncino. Fate riposare alcune ore in frigo prima di servire.



16 commenti:

  1. è il caso di dire: un mare di sapori!
    Mi piace moltissimo ogni pietanza a base di pesce, molluschi e tutto ciò che è mare :)
    Baci

    RispondiElimina
  2. Quanto vorrei trovarla oggi a pranzo :) Un classico che adoro in maniera esagerata. Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  3. Sara, che buona l'insalata di mare!!! Ne mangerei a tonnellate! Slurp! :P Buon inizio settimana!!

    http://latavolaallegra.blogspot.it

    RispondiElimina
  4. Buonissima e fresca questa insalata.

    RispondiElimina
  5. Vivrei Sara solo di queste insalate di mare sono di un buono che e coem fare un tuffo nel mare e poi le adoro...la tua è meravigliosa!!baci,imma

    RispondiElimina
  6. Sei stata bravissima caspita!!!! Io proprio epr pigrizia la compro già pronta!!! ma molto meglio la tua!!!! baci e buon lunedì .-)

    RispondiElimina
  7. sarà anche semplice, ma è meraviglioso, complimenti

    RispondiElimina
  8. é un po' laboriosa è vero ma il risultato è davvero molto appagante!!
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  9. mi ci tufferei dentro da quanto è buona!!!!!!!!!!!!!!!^_^

    RispondiElimina
  10. un piattone di pesce fresco.. colorato.. buono.. una ricarica di nutrienti e minerali.. buonissima quest'insalata!

    RispondiElimina
  11. sara un classico ma io l'adoro soprattutto d'estate!

    RispondiElimina
  12. una gran bella e generosa insalata di mare con anche delle verdure che le danno un quid di sapore in più

    RispondiElimina
  13. Mi piace tantissimo l'insalata di mare. La tua versione è ricchissima e bellissima! Me la mangerei anche adesso che ho appena finito di cenare con una insalata di tonno al naturale e verdure al vapore :o(
    Ho visto che le dosi sono abbondanti. Giustamente, visto il lavoro che c'è dietro, meglio essere generosi e portarne un bel piattone alla tua amica virtuale... ihihih!
    Polpo, seppie e calamari non si potrebbero lessare separatamente con il microonde?
    Ho voglia di farla, ma il pensiero di tenere i fuochi accesi a lungo mi deprime... qua fa un caldo-umido che toglie ogni sentimento! :o/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto, per dosi inferiori non conviene, troppo lavoro, anche perchè il giorno successivo è ancora più buona... la mia cena non è stata tanto diversa dalla tua!
      Se hai un buon rapporto con la cottura a microonde certo che lo puoi fare, importante che trovi i giusti tempi, se li cuoci troppo potrebbero indurirsi... anche qui si muore dal caldo, non se ne può più! Grazie del passaggio Barbara!

      Elimina
  14. straadoro l'insalata di mare,farei colazione con essa...ho "rubato" la tua ricetta,la trovi qui:http://lericettedidulcisinfundo.blogspot.it/2012/07/pizza-perenoci-e-gorgonzola.html
    inutile dire che mi ha conquistata:)

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.