Torta senza con estratto di carota e mela


Ancora una torta senza rimpianti, in questi giorni di quarantena la voglia di dolci è impellente, io non riesco ad evitarli, di conseguenza queste torte sono diventate le mie preferite, golose ma soprattutto sane: niente uova, burro, latte e lievito, sono anche versatili, basta cambiare un ingrediente e il gioco è fatto; questa è la mia seconda variante. Dal procedimento si può capire quanto è facile e veloce da preparare, bastano solo tre utensili: una ciotola, un cucchiaio e uno stampo, in 5 minuti sarà pronta da infornare. In attesa della prossima… vi invito a provarla.



Ingredienti
(per uno stampo di 22 cm ø) 
185 g di farina tipo 2 (oppure tipo 1 o 0)
50 g di farina di mandorle
90 g zucchero di canna
150 g di estratto di carota
90 g di estratto di mela
3 g di bicarbonato (un cucchiaino da tè)
70 g di olio delicato
15 g di aceto di mele o di vino (un cucchiaio)
una presa di sale


Procedimento

Riscaldare il forno a 180°C modalità ventilata. Ungere con olio i bordi dello stampo e foderare la base con carta forno. In una ciotola versare la farina e il bicarbonato setacciati, aggiungere la farina di mandorle e il pizzico di sale, mescolare in modo uniforme. Versare l’estratto di carota e mela, l’olio e l’aceto.

Mescolare con un cucchiaio o una frusta rigorosamente a mano, fino ad ottenere un composto omogeneo, liscio e senza grumi. Versare il composto e infornare per 30-35 minuti con prova stecchino.


Note

*La farina di mandorle può essere sostituita dalle nocciole tritate a farina.
**Il bicarbonato può essere sostituito da un normale lievito per dolci (8g)











Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.