Crocchette di broccolo romano





Dopo tante ricette leggere, qualche buon fritto ci può stare. Oggi ve lo propongo con delle sfiziose crocchette di broccolo romano, semplici, buone e per niente pesanti, trovo anche che sia un modo appetibile per fare mangiare la verdura ai bambini, ma anche agli adulti golosi di fritti.



Ingredienti
550 g di cimette di broccolo romano (o cavolfiore)
una manciata di capperi
5 cucchiai di pangrattato
5 cucchiai di pecorino grattugiato
prezzemolo 
noce moscata
2 uova bio 
sale 
pepe

Per la panatura
farina 0
1-2 uova bio
farina di mais fioretto

Per friggere 
olio e.v.o (o olio di arachide)



Procedimento

Lavate le cimette di broccolo romano e lessatele in acqua bollente salata per 10 minuti circa. 
Mettete i broccoli nel mixer insieme al prezzemolo, capperi, noce moscata, sale, pepe e tritare il tutto finemente. 

Versate il composto in una ciotola, aggiungete il pecorino, le uova e il pangrattato, amalgamate bene il tutto (se non è abbastanza sodo aggiungete ancora pangrattato).

Coprite con pellicola e lasciate riposare alcune ore in frigo.

Formate le crocchette, infarinatele nella farina 0, passatele nell’uovo sbattuto e infine nella farina di mais.

Friggete in olio profondo a 170°C fino a doratura. Adagiate le crocchette in carta assorbente da cucina e servitele calde.






6 commenti:

  1. Anche io ho comprato il broccolo romanesco e devo cucinarlo. La tua idea di fare delle crocchette è molto bella ! A presto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sono molto sfiziose... Ciao!

      Elimina
  2. Siiiii! Ricette come questa a me servono sempre. I bambini mangiano verdure solo se ben camuffate.
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si vero, specialmente se si tratta di broccoli.
      Grazie Natalia, baci.

      Elimina
  3. ma se uno le cuoce al forno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non verranno uguali ma si può fare, meglio però se sostituisci la farina di mais con il pangrattato e metti un filino di olio su ogni crocchetta.

      Elimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.