Sorbetto alla pera e cardamomo





Un delizioso sorbetto preparato con le pere “Santa Maria” (un incrocio tra le pere coscia e williams), buone, ma questi non erano abbastanza dolci, da qui la scelta di questa preparazione. Non immaginavo questo risultato, per di più in un gusto a me nuovo... buonissimo! L'abbinamento pera/cardamomo lo trovo appropriato. Pertanto a me questo sorbetto è sembrato perfetto nel sapore e nella consistenza. Assolutamente da provare! 



©Ingredienti
500 g di polpa di pere al netto (Santa Maria, Coscia, Williams o altre varietà mature di vostro gusto)
150 di zucchero di canna bio (chiaro)
250 ml di acqua
1 cucchiaino di miele di acacia bio
3 capsule di cardamomo
3 g di farina di semi di carruba bio (*)
il succo di 1/2 limone


Procedimento

Fare un infuso di cardamomo: estraete i semi dalle capsule e fateli bollire nell’acqua per 5 minuti, coprite e lasciate in infusione per altri 5 minuti e filtrate. 

Nel frattempo lavate e sbucciate le pere, tagliate la polpa a tocchetti piccoli e irrorate con il succo di limoni.

In un tegame (meglio a fondo spesso) mescolate lo zucchero e la farina di semi di carruba, l’infuso di cardamomo e le pere. Fate sobbollire per 5 minuti mescolando. 

Frullate il tutto a immersione e fate raffreddare a bagno maria. Travasate in un contenitore di vetro con coperchio (o coperto con pellicola). Lasciate riposare in frigo per almeno 5-6 ore (ancora meglio tutta la notte).

Trascorso questo tempo versate nella gelatiera seguendo uso e tempi del vostro apparecchio.

Senza gelatiera: versate il composto in una terrina, larga e bassa di acciaio inox e riponete in freezer. Mescolate il composto con una frusta dopo circa due ore di freezer e continuate ogni 30 minuti circa a intervalli regolari, fino ad arrivare alla giusta consistenza. Una volta pronto frullate a immersione fino ad ottenere un composto morbido e chiaro. Riponete in freezer e riprendetela 5-10 minuti prima di servire, mescolando ancora un po'.

Note

(*) La farina di semi di carrube (da non confondere con la farina di carrube che è tutt'altra farina), si trova da naturaSi o altri negozi di prodotti biologici.

Volendo omettere il cardamomo, si può aromatizzare con la vaniglia pura, la cannella, scorza di limone o altro di vostro gusto.



5 commenti:

  1. Buonissimo questo sorbetto. Mi incuriosisce molto il sapore! Da provare! Buon we.
    Alice

    RispondiElimina
  2. Mi ispira molto questo abbinamento, il tuo sorbetto sembra ottimo!!!!

    RispondiElimina
  3. ha un'aspetto delizioso e mi sembra anche una consistenza perfetta!Appena trovo la farina di semi di carrube la proverò sicuramente!

    RispondiElimina
  4. Tesoro un'estate senza connessione...non sai quanto mi sei mancata tu e le tue ricette, ma eccomi di nuovo qui!
    un mega abbraccio <3
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alice bentornata!
      Come ti capisco... so cosa vuol dire non avere connessione!
      Un abbraccio ♡

      Elimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.