Panini all’olio





Ancora lievitati... Oggi però vi propongo dei panini all’olio che avevo in programma da tempo. La ricetta è stata leggermente adattata da qui, a dire il vero ho solo sostituito l’uovo intero con due albumi e diminuito leggermente l’acqua, il resto è rimasto invariato... perfetti! Indicati per le gite fuori porta, per la tavola del buffet o per uno spuntino al volo. Ottimi farciti con hamburger, insaccati o ancora meglio con verdure di stagione, ma anche per una dolce colazione o merenda, con crema di cioccolata, marmellata o composta, dolce o salata.





Ingredienti ©
(per 16 bocconcini da 50 g l’uno)
400 g di farina 0 bio
150 g di lievito madre attivo (o 2 g lievito di birra secco)
150 g di acqua
10 g di miele di acacia bio (o zucchero di canna se intolleranti)
10 g di zucchero di canna chiaro bio
2 albumi bio
40 g di olio e.v.o bio (più quello per spennellare)
5 g di sale

 
 Procedimento

Preparate l’impasto la sera: nella planetaria (o in una ciotola a mano), sciogliete il lievito madre in un pò di acqua presa dal totale (o il lievito di birra),  versate la farina setacciata, aggiungete il miele, lo zucchero e l’acqua necessaria, lasciate impastare aggiungendo gli albumi e per ultimo l’olio a filo fino ad avere una pasta liscia ed elastica, mettete il sale e amalgamate. Fate puntare l’impasto per circa 15 minuti.

Formate una palla pirlando (ruotando con le mani l’impasto e incalzandolo sotto). Ponete in un contenitore unto di olio, coprite con coperchio o  pellicola e riponete in frigo (per me circa 18 ore, deve almeno raddoppiare).

il giorno seguente lasciate acclimatare un pò, rovesciate l’impasto sul piano di lavoro, dividetelo in pezzi da 50 g circa (o da 90-100 g circa per hamburger). Arrotolate stretto ogni pezzo, giratelo e arrotolatelo ancora una volta, formate adesso una pallina ruotandola con il palmo della mano, adagiatele in una leccarda ricoperta di carta forno. Fate lievitare fino al raddoppio in un luogo tiepido, ad una temperatura di circa 28°C.

Spennellate con olio la superficie di ogni pallina e infornate a forno caldo, a 190°C con una ciotolina di acqua, per 15-20 minuti circa (un minuto prima di sfornare i panini li ho spennellate ancora di olio, ma potete omettere questo passaggio). Fate raffreddare e conservate in un sacchetti per alimenti. Se non vengono consumati subito, si possono congelare.


13 commenti:

  1. O_O meraviglioso il tuo pane Sara!!! Ti faccio tanti auguri di Buona Pasqua a te e a tutta la tua famiglia <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Federica, tantissimi auguri di Buona Pasqua anche a te e famiglia ♡

      Elimina
  2. sono bellissimi, così perfettamente tondi che sembrano finti :) un abbraccio e tanti auguri di buona Pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Federica, tantissimi auguri di Buona Pasqua anche a te ♡

      Elimina
  3. Deliziosi delicati saporiti soffici golosi...insomma non saprei ancora quale altro aggettivo usare per queste meraviglie!!Un bacione e felice Pasqua tesoro

    RispondiElimina
  4. Ricetta salvata! Me li vedo benissimo a colazione :-))))
    Auguri di Buona Pasqua!!

    RispondiElimina
  5. Dovrò provare anche io solo con albumi!! hanno un bellissimo aspetto.. baciotti e buona Pasqua!!!!

    RispondiElimina
  6. Yummy! Hanno un'aspetto delicato, sento il profumo fin quì... (e sono in Grecia...).
    Buona Pasqua :-)

    RispondiElimina
  7. Assolutamente perfetti!!!! Buona Pasqua!!!

    RispondiElimina
  8. Tantissimi auguri a te e famiglia per una Pasqua piena di serenità, allegria, buon cibo e tanto cioccolato!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  9. Ti faccio tantissimi auguri di Buona Pasqua :)

    RispondiElimina
  10. Grazie! Buona Pasqua a tutti Voi ♡

    RispondiElimina
  11. ottimi bocconcini questi panini.
    Li ho fatti anch'io e sono buonissimi.
    Auguri e Buona Pasqua.
    Inco

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.