Torta salata con verza e caciocavallo



Finito il caldo, si ricomincia ad accendere il forno per i lievitati ed eccomi partita con una torta salata e un ripieno di verdura gustoso ma a me nuovo per queste preparazioni. Le verdure possono variare secondo i vostri gusti, quelle più indicate sono: broccoli, cavolfiori, spinaci, erbette selvatiche, ma va bene tutto ciò che vi suggerisce la fantasia. Se volete velocizzare i tempi e prepararla in poche ore, aumentate a 3 g il lievito e fate lievitare lontano dalle correnti d’aria.






Ingredienti
300 g di farina 0
100 g di manitoba
1 g di lievito di birra secco
1 cucchiaino di zucchero di canna o malto d’orzo
240 g (circa) di acqua minerale naturale
1 cucchiaino di olio e.v.o
1 cucchiaino di sale

Per il ripieno 
1 Verza
1 cipolla
150 g di caciocavallo
olio e.v.o
sale
peperoncino

Procedimento
In una ciotola versate le farine setacciate, lo zucchero o il malto sciolto in un pò di acqua tiepida, il lievito, l’olio e l’acqua a filo, impastate e dopo aver amalgamato bene, aggiungete il sale, lavorate l’impasto fino a ottenere una palla liscia. Mettete in una ciotola coperta con pellicola trasparente e dopo un’ora di lievitazione a temperatura ambiente, fate maturare in frigo 18/24h. Riprendete l’impasto fate alcune pieghe e fate riposare per un’oretta. Dividete l’impasto in due pagnottelle, coprite con un panno umido e lasciate lievitare lontano da correnti d’aria fino al raddoppio.

Intanto pulite dalle foglie dure la verza e tagliatela a listarelli, lavatela e sbollentatela in acqua bollente salata. In un tegame antiaderente largo e basso, fate stufate con l’olio la cipolla affettata sottilmente. Versate nel tegame la verza sgocciolata, fate stufare bene lasciandola sul fuoco per alcuni minuti, regolate di sale e peperoncino.

Prendete i due impasti, allargateli con le mani e tirateli in forma circolare, mettete il primo impasto come base in una teglia (la mia 27 cm) sollevate i bordi e fate riposare 15 minuti coperto da un panno. Versate la verza stufata, livellatela, distribuite le fette di caciocavallo e coprite con l’altra metà di impasto. Sigillate bene il bordo, punzecchiate la superficie con i rebbi della forchetta, spennellate di olio e infornate a 180° per 35/40 minuti o fino a doratura.








26 commenti:

  1. Buonissima Sarè.. anche sta pizza con la lievitazione lunga che dovrò provare quanto prima.. ovvero far maturare in frigo per 18 ore almeno! Ottimo il ripiueno che hai scelto.. baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  2. Ma che che meraviglia!!! mi piace !!! gnammy! buona giornata

    RispondiElimina
  3. Buonissima questa torta salata, complimenti e in più ha un aspetto delizioso!!!

    RispondiElimina
  4. Già mi ispirava a priori con quel gustosissimo ripieno ma con la pasta lievitata mi ispira ancora di più :) Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  5. Questa torta salata è deliziosa, non la avevo mai preparata con il ripieno indicato. La proverò sicuramente, baci
    M.G.

    RispondiElimina
  6. Oddio non riesco a non immagginare il profumo quando la si sforna.... svengo già al pensiero di quanto sia inebriante!

    RispondiElimina
  7. Deliziosa Sara, ne vorrei una fettina(ona) in questo momento. Buona giornata!

    RispondiElimina
  8. Bellissima sara è fantastica con quel ripieno!!
    te la copio!!
    Bravissima un bacione!

    RispondiElimina
  9. Che visione incantevoleeeeeeeeee Sara questa torta salata è divinamente goduriosa e ricchissima!!!!Baci,Imma

    RispondiElimina
  10. E' stupendaaaa!! Bravissima! un abbraccio.

    RispondiElimina
  11. Mi piace proprio tanto. Appena scende un po' di aria fresca a che qui la provo :)

    RispondiElimina
  12. Wooooow ma quanto deve essere buona?!?!...e poi è proprio bella da vedere!!!

    RispondiElimina
  13. Evvaaaaai! Hai ricominciato con l'arte bianca e ad infornare! Brava... io devo ancora ripartire ;o)
    Bella questa lunga attesa per la lievitazione.
    Grazie Sara... mi piace assai anche perchè con le verdure ci si può sbizzarrire :D

    RispondiElimina
  14. Qui,invece sembra essere tornato il caldo,ma la temperatura è quella ideale per gli impasti e per accendere il forno,insomma non si suda ma le paste crescono che è un piacere!Questa torta salata è una vera goduria,poi con quel pochissimo lievito è anche tanto digeribile!!Brava come sempre Saretta!

    RispondiElimina
  15. Adoro le torte salate, di ogni tipo, con qualunque ripieno (infatti in questo momento sul mio blog c'è una quiche ^.^) questa dev'essere davvero squisita, bravissima!!!

    RispondiElimina
  16. Che bontà questa torta....e quel ripieno poi.....mmmhhhhh!!!

    RispondiElimina
  17. ma che bella quella focaccia, la adoro con le verdure
    un bacione

    RispondiElimina
  18. Meraviglia la pasta con così poco lievito.. Ed il ripieno è gustosamente autunnale.. Brava! Baci

    RispondiElimina
  19. una torta saporitissima e molto sfiziosa!
    alla prossima!

    RispondiElimina
  20. è di una perfezione assoluta, baci ;)

    RispondiElimina
  21. toh, guarda che bella torta salata, davvero invitante ,e non la solita sfoglia, brava davvero!

    RispondiElimina
  22. quanto mi piace!la rifarò presto!

    RispondiElimina
  23. Buonissima, non c'è altro da dire!
    Brava Sara!
    Un bacione

    RispondiElimina
  24. bellissima da vedere e sicuraete ottima da mangiare, il tocco del caciocavallo le da sicuramente una marcia in più!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  25. Mi piace..sopratutto perchè abb.za leggera..la voglio fare :)! bell'idea :)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo... io le torte salate le preferisco con la pasta per pizza, sono più sane oltre che leggere! Grazie per essere passata! :)

      Elimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.