Brioches di Luca Montersino

 

Questa ricetta è stata presa dal libro “Peccati di gola” di Luca Montersino.
Con questa dose vengono 20 brioches di circa 50 grammi l’una, vi consiglio di congelarle appena fatte e scongelarle al microonde al momento del consumo, rimangono fresche e fragranti come appena sfornate.
La stessa ricetta la trovate anche in quest'altra preparazione.
 

Con questa ricetta partecipo al contest di I love desserts



Brioches di Luca Montersino

Ingredienti
Per 20 brioches
500 g di farina 00 (io manitoba)
80 ml di latte intero fresco
15 g di lievito di birra (io secco 1 bustina)
180 g di uova
70 g di zucchero
15 g di miele
10 g di rhum
2 g di buccia di limone
1/2 bacca di vaniglia bourbon
180 g di burro
8 g di sale

Per lucidarle
tuorli e panna al 50%




Procedimento

Versate la farina nella planetaria, unite il lievito sbriciolato (io secco) e il latte a temperatura ambiente, le uova intere, lo zucchero, il miele, il rhum, la buccia di limone e la vaniglia, azionate la macchina e impastate per circa 8 minuti a velocità ridotta.

Unite il burro ammorbidito e sbattuto con una frusta a parte, facendolo incorporare all’impasto poco alla volta. Terminate con il sale e finite di impastare per altri 5 minuti circa, o comunque fino a quando non si ottiene un impasto liscio, omogeneo, ma soprattutto elastico.

Lasciate lievitare a temperatura ambiente, coprendo con la pellicola, fino a che l’impasto non raddoppia, quindi rompete la lievitazione impastando leggermente con le mani e riponete in frigorifero, sempre ben coperto con la pellicola, 3 ore circa.

Trascorso il tempo formate tante palline con la pasta (50 g circa l’una) e disponetele sulle teglie (ben distanziate) a lievitare, possibilmente in un ambiente tiepido (30°C) e con un tasso di umidità elevato (80%). Se non ci fosse sufficiente umidità, coprite le palline con il nylon. ( io li ho messi a lievitare nel forno spento a luce accesa).

Una volta che saranno raddoppiate di volume, lucidatele e infornateli a 180°C fino a doratura.

37 commenti:

  1. Favolose brioche!! da fare, bellissima!! segnata la ricetta!
    Una colazione coi fiocchi, bravissima Sara
    un bacione Anna

    RispondiElimina
  2. Meravigliose, Montersino è una garanzia e tu sei stata bravissima!

    RispondiElimina
  3. Wow!!! Le mitiche brioches del mitico Montersino!!!
    Te le copio assolutamente: adoro impastare!!!
    Solo una domanda: 180 gr di uova...a quante corrispondono?

    Baciii
    Anna

    RispondiElimina
  4. @perlAmica... 180 g di uova corrispondono a 3 uova grandi, ma ti conviene pesarli!

    RispondiElimina
  5. Ma che splendide briochine, un ottima colazione!!!Bravissiam buona serata!!!

    RispondiElimina
  6. Buonissime (che voglia!).
    Come trovi il libro di Montersino, interessante oppure solo "commerciale"?
    A presto e buona serata

    RispondiElimina
  7. Io adoro le brioche!E montersino è una sicurezza in questo campo!:D
    proverò anche io a rifarle!^_^

    RispondiElimina
  8. Stupende!
    io non riuscirò mai a farle!! ^_^
    complimenti

    RispondiElimina
  9. Conosco queste brioche e non posso che confermare che sono strepitosamente buoneeeeeeeeee ^__^ Me ne tieni una per la colazione di domani?
    Un bacione tesoro, buona serata

    P.S. ti aspetto per il contest, ci conto ;)

    RispondiElimina
  10. divine...si sente un profumino da qui...meraviglioso! bravissima!

    RispondiElimina
  11. bellissime. le hai fatte davvero meravigliose.
    un bacione, buona settimana!

    RispondiElimina
  12. Ogni volta che vedo questo tipo di brioche ricordo le mie colazioni in Sicilia (a Marzamemi).
    Ci vestivamo,andavamo al bar e chiedevamo la granita con panna e brioche. Ci mettevamo seduti in un tavolino all'aperto e... non c'è bisogno di aggiungere altro :)
    Di certo le brioches che hai preparato sono buonissime. Le fotografie sono una tentazione, nonostante abbia cenato da poco ;)

    RispondiElimina
  13. ottime queste briochine!! bravissima

    RispondiElimina
  14. bravissima Sara, ti sono venute benissimo!

    RispondiElimina
  15. domenica ho preparato i kraffen di Montersino ... la prossima della lista è la brioches ... speriamo mi vengano come le tue.
    a presto

    RispondiElimina
  16. che delizia!!
    passa da noi se ti va!
    www.modemuffins.blogspot.com
    baci baci
    MMM

    RispondiElimina
  17. @Fausta... l'ho preso da poco, mi sembra valido, spiega tutto molto bene, ci sono dei consigli utili e delle paste base ma soprattutto belle illustrazioni!!! Baci

    @Federica... Grazie! Penserò a qualcosa per il tuo contest, mi prendo un pò di tempo! Baci

    @Barbara... hai ragione non c'è bisogno di aggiungere altro... una colazione che non si dimentica! Baci

    Grazie a tutti! Bacioni

    RispondiElimina
  18. buonissime queste brioscine, hanno un aspetto favoloso!

    RispondiElimina
  19. Mi piace tanto come ti sono lievitate e chissà che gusto, bravissima!

    RispondiElimina
  20. Che belle e che buoneeeeeeeeee!!!!...bravissima!

    RispondiElimina
  21. Ciao che belle, sei una maga, non sono mai riuscita a farle decenti, complimenti grazie per la ricetta, ciao auguri per oggi baci rosa a presto:)

    RispondiElimina
  22. Buoone! Chissà che profumo! Mi segno la ricetta!

    RispondiElimina
  23. Che belle brioche,e che bella presentazione.Bravissima.
    Un abbraccio e buon 8 Marzo.
    Ciao,Fausta

    RispondiElimina
  24. sono propio un peccato di gola...e se le avessi qui davanti peccherei di sicuro!!!!!

    RispondiElimina
  25. Buoooone! Montersino mi piace tantissimo, le sue ricette sono perfette e tu sei stata altrettanto perfetta nell'esecuzione!
    Complimenti!
    E auguri!

    PAola

    RispondiElimina
  26. Splendide! Molto meglio di quelle che i miei colleghi d'ufficio comprano in un bar famoso di Napoli....bravissima!
    Baci

    RispondiElimina
  27. Deliziose ed anche utili visto che si possono scongelare all'occorenza.
    Baci.

    RispondiElimina
  28. Queste brioches sono una favola, e immaginiamo buonissime!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  29. @La gaia celiaca
    @Gloria cucè
    @Vanessa
    @Rosa
    @Le pellegrine Artuse
    @mousse
    @barchetta
    @piccoLINA
    @Rosalba
    @Natalia
    @Alda e Mariella

    Ringrazio tutti!!!

    RispondiElimina
  30. j'adore les brioches et les tiennes sont très réussies, bravo
    bonne journée

    RispondiElimina
  31. BUONISSIMA questa ricetta... l'ho provata anche io... ed è favolosa!! cmq l'ho inserita nella raccolta... in bocca al lupo!!!!!

    RispondiElimina
  32. @Fimère, Grazie

    @Ilovedesserts, Grazie mille!!!

    RispondiElimina
  33. Eccole le brioche di Montersino! Quando ho letto quelle di Adriano non mi era sembrato che fossero così simili a queste...
    L'estetica (anche l'alveolatura interna) è simile e gli ingredienti differiscono di poco. Allora direi che ora posso immaginare bene anche il loro sapore!
    Un bacio e a presto

    RispondiElimina
  34. Più o meno quanto tempo ci vuole per far raddoppiare l'impasto? Grazie!

    RispondiElimina
  35. Non ti posso dare un tempo preciso, dipende da quanto è calda la tua cucina, se li metti nel forno con la lucina accesa e sotto metti una ciotola con acqua bollente i tempi saranno più brevi... deve raddoppiare l'impasto! Ciao :)

    RispondiElimina
  36. Grazie mille per i consigli.. sono venute ottime!!!

    RispondiElimina
  37. Grazie a te Emanuela!
    Se puoi mandami una foto, mi farebbe molto piacere!
    Un carissimo saluto!

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.