Babka con crema di nocciole


La babka con crema di nocciole è un dolce originario dell'Europa dell'Est, in particolare della cucina ebraica. Questo delizioso dessert é un lievitato intrecciato, riempito con una golosa crema di nocciole. La tradizione di preparare la babka è radicata nelle festività ebraiche, come il periodo pasquale. La sua popolarità si è diffusa anche in altre cucine e culture, diventando un'opzione amata per occasioni speciali e colazioni indulgenti.




Babka prima della cottura


Ingredienti

Per uno stampo (30x11 cm)

400 g di farina (13 proteine)

80 g di licoli (lievito madre liquido)

40 g di zucchero

50 g di olio e.v.o (oppure 60 g di burro)

145 g di latte (o bevanda vegetale)

1 uovo 

1 cucchiaino di estratto di vaniglia e/o scorza di arancia

1/2 cucchiaino da caffè di sale


Per la farcia

200 g di crema di nocciole (45% di nocciole)


Per lo sciroppo

30 g di zucchero

40 g di acqua

oppure utilizzare sciroppo d'acero



Procedimento


Nella planetaria (o a mano) sciogliere il lievito madre con il latte, aggiungere la farina setacciata, lo zucchero, la vaniglia e l’uovo, appena si amalgama il tutto aggiungere il sale, per ultimo versare l’olio (o il burro) a piccole quantità, fino a incorporarlo tutto, mescolare bene tra una aggiunta e l'altra, lavorare l’impasto, fino ad avere una pasta liscia ed elastica.


Fare riposare l’impasto 15 minuti, dopodiché fare alcuni giri di pieghe prendendo un lembo di impasto dal bordo e tirarlo verso il centro, continuare così fino a fare tutto il giro. Arrotondare e pirlare, rotando con le mani l’impasto incalzandolo sotto. Ponete in un contenitore spennellato di olio, coprire con coperchio (o pellicola). Mettere in frigorifero per almeno 12 ore. 


Riprendere l’impasto e ancora freddo stendere con il matterello su un piano di lavoro leggermente infarinato, fino ad ottenere un rettangolo di circa 40 x 30 cm. Spalmare la crema di nocciole su tutta la superficie meno che un centimetro all’estremità del lato lungo, per la chiusura del rotolo (se è necessario mettere la crema di nocciole qualche secondo al microonde o a bagnomaria per renderla leggermente fluida),


Arrotolare il lato più lungo, posizionare il rotolo con  la chiusura sotto. Tagliare il rotolo a metà per il lungo con il tarocco di metallo (o un coltello affilato). Separate delicatamente i due pezzi, girarli tenendo il lato tagliato verso di voi e formare una treccia, facendo in modo che il lato tagliato rimanga il più possibile all’esterno. Ungere lo stampo e spolverarlo con un velo di farina. Posizionare la treccia nello stampo, coprire con pellicola e fare lievitare fino al raddoppio a 24-25°C. Infornare a forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti. Spennellare la Babka con sciroppo (io ho utilizzato lo sciroppo d'acero) e fare raffreddare prima di sformare.


Nessun commento:

Posta un commento

CONTENUTI E FOTO SONO COPERTI DA COPYRIGHT ©