Cinnamon rolls (Kanelbull) vegan con lievito madre


I cinnamon rolls sono nati in Svezia negli anni venti, diffusi come dolce da colazione nel nord Europa e in America. In Svezia ci sono due versioni, il vaniljbulle (rotolo alla vaniglia) e il kanelbulle (rotolo alla cannella, il procedimento è uguale, cambia la spezia della farcia. In Italia vengono chiamati anche girelle alla cannella. Oggi voglio condividere la mia deliziosa versione vegan con il lievito madre.








Pieghe a quattro

Ingredienti
per l’impasto
390 di farina 0
120 g di lievito madre (o 2 g di lievito disidratato)
40 g di zucchero di canna chiaro
50 g di olio e.v.o. delicato
200 g di latte di mandorla (o altro latte vegetale)
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 cucchiaino di sale

Per la farcia
70 g di zucchero di canna 
2 cucchiai di cannella in polvere
25 g di burro spalmabile di riso (o altro burro vegetale)

Per decorare la superficie 
Glassa all’acqua (io ho omesso questo passaggio)
100 g di zucchero a velo e 1-2 cucchiai di latte di mandorla (o altro latte vegetale)

Per il taglio
filo interdentale


Procedimento

Nella planetaria (o a mano) sciogliere il lievito madre con il latte di mandorla, aggiungere la farina setacciata, lo zucchero e la vaniglia, appena si amalgama il tutto aggiungete il sale, successivamente l’olio a filo e lavorare l’impasto, fino ad avere una pasta liscia ed elastica.

Fare riposare l’impasto 15 minuti, dopodiché fare alcuni giri di pieghe a quatto (vedere foto). Formare una palla pirlando (rotando con le mani l’impasto e incalzandolo sotto). Ponete in un contenitore con coperchio (o pellicola) lasciare riposare 30 minuti prima di mettere in frigorifero per almeno 12 ore.

Riprendere l’impasto e lasciare riposare a temperatura ambiente fino al raddoppio. Trascorso il tempo necessario, stendere con il matterello su un piano di lavoro infarinato, fino ad ottenere un rettangolo di circa 37x 32 cm. Spalmare con il burro vegan su tutta la superficie, meno che un centimetro all’estremità del lato lungo, per la chiusura del rotolo.

In una ciotolina mescolare lo zucchero e la cannella, spargere in modo uniforme su tutta la superficie e arrotolare delicatamente dal lato lungo. Ungere con il burro vegan (il mio di riso) una teglia (la mia 35 x 26), io ho utilizzato la carta forno perchè i rotolini in cottura rilasciano un pò di zucchero. 

Prima di tagliare i rotolini fare dei segni lungo il rotolo: prima a metà, poi ancora a metà le due parte, a questo punto segnare ogni pezzo in tre parti uguali, ottenendo così un totale di 12 segni. In questo modo sarà più facile tagliare in ugual misura. Fare passare sotto ogni segno il filo interdentale, incrociare le due estremità stringendo fino ad ottenere il taglio completo. 

Man mano che vengono tagliati, piegare sotto ogni rotolino l’angolo della chiusura (potete omettere questo passaggio ma otterrete un cinnamon rolls dalla forma meno rotonda). Adagiare i rotolini nella teglia distanziandoli tra loro (vedere foto prima e dopo la lievitazione). Coprire con pellicola e fare lievitare per circa 2 ore (dipende dalla temperatura che si ha in cucina).

Preriscaldare il forno statico a 180°C. Infornare nella griglia centrale per 30 minuti (regolatevi con il vostro forno). Se volete mettere la glassa di zucchero sopra la superficie, aspettate che si raffreddino del tutto (io ho saltato questo passaggio perchè a me piacciono senza). 

Nota

I cinnamon rolls che avanzano si possono congelare: avvolgere singolarmente in pellicola da cucina e poi chiusi in un sacchetto per alimenti (preferibilmente con zip) . Prendere di volta in volta almeno 30 minuti prima di consumarle, oppure togliere la pellicola, adagiare un cinnamon rolls  in un piatto e mettere in microonde nel programma scongelamento (con il mio circa un minuto).






2 commenti:

  1. Perfette, queste girelle alla cannella!
    Appoggio in pieno la tua scelta di omettere la glassa di zucchero :-).
    A presto!

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.