Banana bread



Banana bread, ricetta classica di origine statunitense. Un dolce nato per riciclare le banane troppo mature, anzi più lo sono e più sarà buono. La preparazione è facile e veloce, praticamente a prova di bimbi. Non occorre un mixer, basta una spatola o un cucchiaio per mescolare gli ingredienti secchi in quelli liquidi. Questo che propongo è senza burro, a basso contenuto di grassi vegetali e con poco zucchero. Volendo fare delle mono porzioni si può suddividere l’impasto in uno stampo da muffins. Che dire…  E' un dolce umido e soffice, ottimo per una deliziosa e sana colazione o merenda.   

      



Ingredienti

per uno stampo di circa 22 x 12 cm

240 g di farina tipo 2

8 g di lievito in polvere per dolci

1/2 cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di bicarbonato
65 g di zucchero di canna
65 g di olio delicato
2 uova bio
2 banane grandi o tre piccole
1 cucchiaio di succo di limone 
la scorza grattugiata di 1 limone (non trattato) 
1 cucchiaino di estratto di vaniglia


Procedimento

Preriscaldare il forno a 190°C Modalità statica.

Foderare lo stampo con due strisce di carta forno (posizionata a croce).

In un piatto o ciotola mettere le banane sbucciate e il succo di limone, schiacciare con una forchetta fino ad ottenere una purea, aggiungere la scorza grattugiata del limone. 

In una ciotola mescola gli ingredienti secchi (farina, lievito e il bicarbonato setacciati).

In un’altra ciotola sbattere l’olio con lo zucchero e il sale, aggiungere le uova senza sbattere troppo.

Versare negli ingredienti liquidi la purea di banane e gli ingredienti secchi, mescolare delicatamente con una spatola o un cucchiaio di legno.

Versare nello stampo da plumcake e cuocere per 45 minuti, fare la prova stecchino, se esce asciutto sarà pronto. Aprire al massimo lo sportello del forno e lasciare riposare il banana bread per non più di 2-3 minuti (altrimenti potrebbe asciugare troppo). Togliere dal forno.

A questo punto fare riposare ancora qualche minuto sul piano della cucina. Sformare delicatamente sollevandolo con la carta forno, posizionare su una griglia e fare intiepidire prima di tirare via la carta forno. Servire a fette.

Note

Il banana bread si conserva a temperatura ambiente, per 4 giorni in un porta torte chiuso a campana.

il banana bread si può congelare intero o a fette avvolte una per una, prima in pellicola, poi riavvolte nella stagnola e poi chiuse in un sacchetto per alimenti, possibilmente quelli trasparenti con zip. Tirare fuori le fette dal congelatore 30 minuti prima di consumarle. 

Il congelamento può tornare utile se si hanno molte banane mature da consumare.






Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.