Pesto di sedano



Avendo a disposizione del bel sedano da essiccare per il mio brodo vegetale home made, non so perchè ma mi è venuto in mente un pesto che ancora non avevo nel mio ricettario, così ho preso gli ingredienti dalla dispensa e mi sono messa all’opera. Con mia sorpresa in pochissimo tempo, viene fuori un pesto super gustoso, ma anche leggero, visto che non necessita di formaggio. Vi invito a provarlo, ne vale davvero la pena.


Ingredienti

per 4 persone

70 g di foglie di sedano
50 g di mandorle pelate
25 grammi di pomodori secchi
1 cucchiaio colmo di capperi
peperoncino q.b. (opzional)
olio e.v.o. q.b.
un mestolino di acqua di cottura 
320 g di spaghetti (o pasta liscia: farfalle, fusilli…)


Procedimento

Fare rinvenire i pomodori secchi dissalati (se preferite potete utilizzare quelli sott’olio), in poca acqua tiepida e quando saranno morbidi sgocciolare e tagliare a pezzettini.

Lavare bene le foglie di sedano, fare sbollentare per 2 minuti in acqua bollente, tirare su con una schiumarola e fare raffreddare in acqua fredda, sgocciolare e mettere nel bicchiere del frullatore a immersione insieme al resto degli ingredienti (io non ho aggiunto sale, a mio parere non necessita è già sapido di suo). Frullare con l’olio e un pò di acqua di cottura delle foglie di sedano fino a raggiungere la giusta consistenza.

Lessare la pasta in abbondante acqua salata (si può utilizzare anche l’acqua di cottura del sedano). Intanto in una ciotola che può contenere la pasta, diluire il pesto con poca acqua di cottura, scolare la pasta e versare nella ciotola, amalgamare bene e se necessario aggiungere un filino di olio. Servire subito.





Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.