Tzatziki, ricetta greca



Un antipasto greco che solitamente viene servito per accompagnare carne, pesce, verdure, kebab o falafel, ma viene gustato anche su crostini o per farcire il pane pita. Questa ricetta è stata presa dal libro di ricette greche (La cucina del mondo) che mia figlia custodisce da tempo, in ricordo della sua permanenza in Grecia. Quella che vi lascio è metà dose.


Ingredienti
300 g di yogurt greco (il mio 0% grassi)
2 cetrioli giovani
1 spicchio d’aglio
1 rametto di menta fresca
1 cucchiaino da tè di aceto bianco
1 cucchiaio di olio e.v.o.
sale


Procedimento

Lavate e grattugiate i cetrioli (se sono giovani potete lasciare la buccia). Cospargeteli con un pò di sale e fateli riposare per circa 10 minuti. Mettete in un colino i cetrioli grattugiati, strizzateli dal loro liquido delicatamente eliminandone il più possibile.

Trasferite i cetrioli strizzati in una ciotola, mescolateli allo yogurt, unite l’aglio spremuto con l’apposito utensile, aggiungete alcune foglioline di menta fresca tritata, l’olio e amalgamate il tutto. Servite con carne pesce o verdure varie.







2 commenti:

  1. Adoro la tzatziki, e potrei mangiarne un barattolo intero! :-)))))))))))))))))))
    Grazie per aver condiviso la tua versione.
    Buona serata, che sia piena di sorrisi e cose belle!

    RispondiElimina
  2. Mai mangiata ma so già che mi piacerebbe visto quello che c'è dentro. Me la segno. Grazie

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.