Crostata amara di Marco Bianchi




Vi starete chiedendo perchè amara… Niente paura anche se in minima dose lo zucchero nella frolla c’è, amara è la buonissima marmellata di arance, la mia dolcificata con succo di mela concentrato. Torniamo alla leggerissima frolla di Marco Bianchi, presa dal libro “Io mi voglio bene”, senza uova e lattosio, da notare la dose dell’olio, solo 7 grammi! Non è la classica frolla, ma è ottima anche per chi sta perennemente a dieta e non vuole privarsi di un dolce sano e poco calorico! 




Ingredienti
Per la frolla 
100 g di farina di tipo 1
100 g di farina integrale
50 g di farina di mandorle
50 g di farina di mais fioretto
2 cucchiai di fecola di patate (15 g)
la scorza grattugiata di 1 arancia
1 cucchiaino di lievito per dolci (per me 5 g)
7 g di olio di mais (il mio di girasole)
70 g di zucchero di canna
1 bicchiere di latte di soia (per me acqua)
una presa di sale

Per la farcia
250 g di marmellata di arance amare (per me dolcificata con succo di mela concentrato)


Procedimento

Riunite tutti gli ingredienti della frolla in una ciotola capiente e mescolate bene. Aggiungete il latte di soia (nel mio caso acqua) poco per volta, fino ad avere un impasto liscio e omogeneo. Formate una palla e lasciatela riposare in frigo nella ciotola, coperta con pellicola trasparente, per almeno 30 minuti.

Stendete la frolla in un foglio di carta forno (spennellata di olio), allo spessore di circa 1 cm, cercando di ottenere una forma rotonda. Ungete con olio una tortiera (circa 25 cm) e foderate con la frolla rivoltandola dentro, eliminate delicatamente la carta forno e ritagliate il bordo. 

Punzecchiate la base con i rebbi di una forchetta, farcite con la marmellata e decorate a piacere con la frolla avanzata. Infornate per circa 30-40 minuti a 180°C (dipende dal forno). Aspettate che si intiepidisca prima di gustarla.



8 commenti:

  1. non la conoscevo questa "frolla" !!! ottima soluzione per chi è a dieta !!! e' anche bellissima !

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia! Sarei proprio curiosa di sperimentare questa frolla, anche perché adoro Marco Bianchi e prima o poi vorrei prendere uno dei suoi libri... quale mi consigli? Magari con una bella dose di ricette dolci ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora aspetto la tua... io per adesso ne ho solo uno di libro e ci sono sia dolci che salati, ha solo un difetto: le ricette non sono illustrate, credo che sia l'unica pecca! Per fortuna quello che ho provato mi ha soddisfatto, quindi posso dire che Marco mi ha letteralmente conquistata!
      Grazie Elisabetta :-)

      Elimina
  3. Grazie mille per la ricetta, mio marito ne andrà matto. Se volessi sostituire l'olio con qualcos'altro senza mantenendo la crostata sempre vegana cosa potrei metterci?
    Per il succo di mela concentrato come procedo? Non ho trovato nulla tra le tue ricette, basta farlo bollire sul fornello?

    Adesso che mi trasferirò nella nuova casa avrò modo di provare un sacco di ricette che ho salvato... ti farò sapere.

    Un bacio

    Laila

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laila, l'olio è veramente poco, perché lo vuoi sostituire? Potresti provare a mettere tutto latte di soia. La marmellata dolcificata con succo di mela concentrato la trovo alla conad, è biologica ed è molto buona. Aspetto che provi anche altre ricette!
      Un bacio 😍

      Elimina
  4. Ciao! Nel suo libro Marco Bianchi usa 100 gr di farina 1, tu hai raddoppiato. Sei riuscita lo stesso o hai aggiunto l'acqua (o il latte) a occhio? Grazie! Ross

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosanna, scusa se rispondo adesso ma il tuo commento era finito nello spam.
      Mi dispiace, ma c'è stato un errore di trascrizione... Ho corretto!
      Grazie :-))

      Elimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.