Fettuccine di semola di grano duro con solo albumi



Quello di riciclare gli albumi per una pasta fresca, a me sembra l’impiego più appropriato, sarà che a me piacciono i primi piatti, ma trovo che sia l’utilizzo più sano e veloce che si possa ottenere. E’ una pasta leggera, ma soprattutto priva di grassi e colesterolo, cosa che mi sta tanto a “cuore”. Oggi propongo le fettuccine condite con un ragù vegetale, il così detto ragù finto, ma sbizzarritevi con altri tagli di pasta e condimenti.



Pasta fresca con solo albumi


Ingredienti
180 g di albumi bio (circa 5)
360 g di farina di semola di grano duro + quella per lo spolvero
(oppure farina di semola al 50% con la farina 0)

Procedimento
In una ciotola versate la farina setacciata e gli albumi, impastaste come per una comune pasta all’uovo, amalgamate un pò e rovesciate l’impasto sul tavolo da lavoro (non occorre aggiungere acqua, la struttura dell’impasto dev’essere soda, al limite inumidite le mani, con il riposo acquista morbidezza), lavorate fino ad ottenere un impasto liscio.
Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola e lasciate riposare 30-40 minuti circa.

Stendete la pasta nella sfogliatrice, ripassando la sfoglia più volte (laminare) nella prima tacca e ripiegandola su se stessa, mano mano che la passate spolverate con la semola.
Una volta definito lo spessore, fate asciugare un pò la sfoglia. Tagliate le fettuccine o il formato da voi scelto e adagiateli in un vassoio con abbondante semola.

Nota: il peso della farina, deve essere il doppio del peso degli albumi.

Ragù vegetale
Ingredienti
2 coste di sedano
2 carote
1 cipolla (o scalogno)
800 g di polpa di pomodori
olio e.v.o
sale
pepe


Pulite, lavate e tritate gli odori (io li ho tritati finemente con il mixer, ma se preferite sentire i pezzetti delle verdure, si possono tritare con il coltello) e fate stufare in un tegame con l’olio.

Aggiungete la polpa di pomodoro, salate, pepate e  fate cuocere a fuoco basso. Lessate le fettuccine in abbondante acqua salata, sgocciolatele e conditele con abbondante ragù vegetale e a vostro gusto con del formaggio grattugiato.





16 commenti:

  1. Quando vedo la pasta fatta in casa rimango sempre affascinata dalla bravura e tu lo sei davvero e poi con solo albumi deve avere un gusto particolare questo piatto..insomma colpita e affondata mi piace da matti!!Bacioni,
    Imma

    RispondiElimina
  2. Bellissima ricetta, la pasta fatta in casa è venuta alla perfezione, e poi utilizzando solo albumi..Uau!!!Complimenti davvero!

    RispondiElimina
  3. Sara sei grande!! La tua ricetta è bellissima e l'idea di riciclare gli albumi è fantastica! Non ho mai fatto la pasta con soli albumi ma ci proverò senz'altro...anche per me il colesterolo ha il suo peso, purtroppo! Un abbraccio e a presto. Mary

    RispondiElimina
  4. Questa mi mancava!!!!!! con gli albumi!!! se ne ho da riciclare stai pur certa che proverò! baciotti e buon lunedì :-)

    RispondiElimina
  5. Faccio pasta a mano di continuo ma ammetto che l'idea di usare i soli albumi non mi è mai venuta!!!!! Alla prossima faccio questa. Avevi delle proporzioni precise albumi/farina oppure sei andata ad "occhio"?.
    Baci cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Natalia! Io ho pesato 5 albumi ed ho messo il doppio del loro peso in farina. Alla fine il peso totale della pasta è di 540 g. Ti regoli per le porzioni che vuoi ottenere, è importante rispettare le propozioni albumi/farina, meglio non fare ad occhio.
      Grazie a te cara, baci! :)

      Elimina
  6. ho una quantità industriale di albumi da utilizzare, fantastica ricetta! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  7. Solo con gli albumi!...mi piace!!! :)

    RispondiElimina
  8. anch'io la faccio questo tipo di pasta, mi piace moltissimo!!! Sempre bravissima Sara! <3

    RispondiElimina
  9. bravissima, ha un aspetto elastico e compoatto,chissa'che buona :)

    RispondiElimina
  10. ottime da copiare,grazie cara

    RispondiElimina
  11. Ciao, si può conservare la pasta fatta così? Se si per quanto tempo? Congelatore?
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Martina, La pasta fresca si consuma in giornata o si conserva nel con congelatore.
      Prima di congelarla devi arrotolarla e metterla in un vassoio (più o meno come la vedi nella seconda foto, ma senza la farina). Una volta congelata mettila in un contenitore con coperchio o in sacchetti per alimenti (trattala con cura). Al momento dell'utilizzo tuffala congelata, nell'acqua bollente salata.
      Spero di essere stata chiara.

      Elimina
    2. Dimenticavo... si conserva per circa 3 mesi.

      Elimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.