Pignolata con le mandorle alla siciliana



Questa ricetta è tipica della tradizione siciliana, sono una sorta di struffoli, si somigliano molto sia nella forma che nel sapore, l’unica differenza che è nettamente visibile, sono le mandorle al posto dei canditi e dei confettini. La preparazione è molto simile e come l’altra si gustano sia a carnevale che a Natale. Questa è una versione suggeritami da un’amica siciliana, che ringrazio tanto per avermela fatta conoscere.


Pignolata con le mandorle alla siciliana
Ingredienti
350 g di farina 00
3 uova
2 cucchiai di zucchero
estratto di vaniglia di bourbon 
2 cucchiai di olio e.v.o
vino bianco q.b.
la scorza di 1 limone
un pizzico di sale
olio e.v.o per friggere
250 g di miele millefiori
100 g di mandorle noberasco bio



Procedimento
Versate in una terrina la farina setacciata, le uova, lo zucchero, l’olio, la scorza di un limone, la vaniglia, il sale e impastate il tutto, aggiungendo il vino a filo, quel tanto che basta per avere un impasto liscio e sodo. Fate riposare per 1 ora circa. Riprendete l’impasto, stendete una sfoglia di 1cm di spessore e ricavate delle strisce larghe 1cm, tagliatele in piccoli pezzetti e friggeteli in olio profondo ben caldo, immergetene poche alla volta, rigirandole spesso, quando saranno dorate, sgocciolatele con una paletta a fori larghi e posateli su carta assorbente. In una padella antiaderente fate tostare leggermente le mandorle, versate il miele e quando è del tutto sciolto, togliete dal fuoco, versate le palline di pasta, mescolatele bene e versate il tutto in un piatto da portata o in piccole ciotoline monoporzioni. Fate raffreddare prima di servire

Ciao...

26 commenti:

  1. Che meraviglia!!! Non sai quanto l'adoro... e uno tira l'altro!!!
    A presto! E buon weekend!
    Silvi

    RispondiElimina
  2. Quanto mi attirano quelle palline mignon ^_^ Deliziosa anche questa versione, meno colorata ma altrettanto golosa. Baciotti, buon we

    RispondiElimina
  3. non la conoscevo in questa maniera.. che golosità, sono da divorare

    RispondiElimina
  4. Adoro gli strufoli, quindi sono sicura che se assaggiassi questa pignolata la adorerei !!!
    Buon week end !!!!

    RispondiElimina
  5. une recette originale très gourmand et joliment présenté
    bonne journée

    RispondiElimina
  6. Da noi si chiama cicerchiata, sempre con olio e zucchero nell'impasto e miele e mandorle per condire.
    Che buooooooona! E' tempo! Tocca farla, dopo aver visto la tua ho la salivazione a mille!

    RispondiElimina
  7. Ma per una che adora gli struffoli,questa visione qui,che effetti può scatenare??Vorrei correre in cucina e mettere le mani in pasta,ho anche le mandorle..proviamo questa versione!!Brava Sara come sempre!!

    RispondiElimina
  8. Sai che mi sa mi piacerebbero più questi che gli struffoli???? che belli anche a vedersi.. e quelle palline mielose una tira l'altra! :-) smackk buon w.e.

    RispondiElimina
  9. Mamma mia Sara con tutte queste ricette favolose di carnevale mi hai fatto venire una voglia di rifarle, questi poi con il miele... sono i miei preferiti!!!! Baci

    RispondiElimina
  10. Buoniiiiiiiiiiiii!!!!...assolutamente da provare!!!!

    RispondiElimina
  11. Si prepara anche nelle Marche e si chiama "cicerchiata" probabilmente perché ricordano i cecini piccoli... Buonissima!

    RispondiElimina
  12. Buonaaaaa!!! Slurp!!!!

    Bacini surgelati!!!
    Cri&Anna

    RispondiElimina
  13. Troppo buoni!!
    Bravissima buon fine settimana baci!

    RispondiElimina
  14. A Palermo la chiamiamo "Pignoccata"! :) Comunque mi piace molto la nuova testata carnevalesca!! :) Baci!!

    RispondiElimina
  15. ciao sara bellissima questa pignolata, complimenti, mai mangiata nemmeno questa, grazie per la ricetta, buon week end a presto rosa.)

    RispondiElimina
  16. Non ho mai assaggiato questa ricetta, ma vista la sostituzione dei canditi con le mandorle credo che sia molto piò buona ! Si capisce che adoro le mandorle?
    Buon We innevato
    Alice

    RispondiElimina
  17. molto ben riuscita la tua pignolata, ha un aspetto splendido...chissà se ocn le sostituzioni vegan viene buona lo stesso...mi ingegno un po' :)

    RispondiElimina
  18. Che bella la grafica carnevalesca!
    Molto invitante anche la tua ricetta, è un dolce che non conoscevo.

    T'invito a partecipare al mio Contest

    http://buhbuhbutter.blogspot.com/2012/02/meglio-tardi-che-maihappy-1-birthday.html

    T'aspetto! ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti sulla grafica carnevalesca ma il merito è della bravissima Barbara che vedi nel commento sotto al tuo!
      Carissima mi dispiace, ma non riesco ad entrare nel tuo blog mi compare questa scritta:
      Spiacenti, il blog all'indirizzo buhbuhbutter.blogspot.com è stato rimosso. L'indirizzo non è disponibile per nuovi blog.
      Fammi sapere se risolvi il problema. A presto!

      Elimina
  19. Ero passata di qui per copiare, incollare, stampare e preparare la crostata con la frolla all'olio e guarda che trovo?
    Nelle Marche si chiama cicerchiata. La mangiavo spesso quando ero bambina. Certo che con le mandorle dev'essere ancor più buona! Senti maaaa... io ci vedrei insieme anche un altro prodotto siciliano: le arance, però le bucce candite. Sarà che vado matta per questi due ingredienti insieme!
    Un caloroso abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè no... va benissimo tutto, anche se la ricetta originale è con solo mandorle, le bucce di arance candite ce li vedo benissimo anche io! Un grande abbraccio!

      Elimina
    2. Sai com'è...le bucce di arance candite fatte con le nostre manine e non quelle schifezze di canditi venduti nei supermercati, che spesso sono fatti con la zucca aromatizzata all'arancio, io le metterei in ogni dolce...anche tritate fini fini. Sono proprio fissata!

      Elimina
    3. Lo so Barbara, le bucce candite che ci facciamo con le arance bio sono speciali, fai benissimo a metterle dapperttutto, piacciono molto anche a me! Ciaoooo ;-)

      Elimina
  20. Dalle mie parti non l'ho mai vista... anche perché se ci fosse stata non mi sarebbe di certo sfuggita.
    Che bontàààààà.
    Buon fine settimana.

    RispondiElimina
  21. li adoro, e questa versione con le mandorle, che non conoscevo, mi piace ancora di più!
    buon week end

    RispondiElimina
  22. che bella!!...l'ho fatta pure io in un'altra versione...
    gnam.. bel piattone il tuo :)

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.