mercoledì 20 luglio 2011

Pomodori con il riso alla romana



A Roma non è estate senza i tradizionali pomodori con il riso. Di solito si fanno con una qualità di pomodoro tondo, qui viene detto “da riso”. Purtroppo non sono riuscita a trovarli di buona qualità, così ho usato i “ramati”: erano freschissimi e con quel tipico profumo di pomodori appena colti. Devo dire che non mi hanno delusa affatto, sono venuti buonissimi. C’è chi aggiunge il prezzemolo o la mentuccia romana oppure semplicemente basilico come ho fatto io e per rafforzare di più questo odore ho aggiunto anche il pesto preparato il giorno prima. A mio parere li ha resi ancora più gustosi. Il risultato finale dipende moltissimo dalla qualità dei pomodori, quindi se avete un orto o un fruttivendolo di fiducia, provateli!



Pomodori con il riso alla romana

Ingredienti
15 pomodori da riso (per me ramati)
15 cucchiai colmi di riso arborio
patate nella quantità che desiderate
2 spicchi di aglio
alcuni ciuffetti di basilico 
olio e.v.o. q.b.
sale
pepe
3 cucchiai di pesto al basilico (mia variante facoltativa)



Procedimento
Lavate i pomodori, tagliate la calotta e mettetela da parte, svuotateli dalla polpa aiutandovi con un cucchiaio, fate sgocciolare i pomodori a testa in giù in un vassoio. Frullate la polpa (sgocciolata dall'acqua di vegetazione) con il mixer insieme al basilico, l’aglio (togliete l’anima), versate tutto in una ciotola, condite con, olio, sale e pepe, a questo punto ho aggiunto il pesto fatto il giorno prima, versate il riso, mescolate e lasciate riposare per almeno 1 ora in frigo (questo riposo si fa per evitare che il riso a fine cottura risulti troppo al dente). Lavate e tagliate le patate a tocchetti o se preferite a spicchietti sottili, conditeli in una ciotola con sale pepe e olio. Adagiate i pomodori nella teglia, salateli all’interno, riempiteli di riso (non fino al bordo) e copriteli con la calotta. Riempite gli spazi della taglia con le patate, (se avanza del liquido del riso versatelo sulle patate verranno più saporite) spargete un filino di olio sui pomodori,  e mettete in forno preriscaldato a 220°C per 45 minuti circa. Sono pronti quando le patate saranno cotte e leggermente rosolate. Serviteli tiepidi (ottimi anche il giorno dopo).




Alla prossima...



35 commenti:

  1. adoro i pomodori e il riso, che bei colori, complimenti una ricetta da gustare di sicuro, ciao e buona giornata

    RispondiElimina
  2. E' proprio vero, da queste parti non è estate senza pomodori ripieni al riso!!! :) Buona questa tua versione, mi stuzzica l'aggiunta del pesto... :)

    RispondiElimina
  3. non amo i pomodori al riso. Ma la tua presentazione è davvero bellissima. Hai davvero buon gusto

    RispondiElimina
  4. buonissimi!!! l'aggiunta del pesto li rende ancora più gustosi.
    ricetta segnata... grazie Sara ^__^

    RispondiElimina
  5. Ottimi sara anche io li ho fatti di recente e la cosa che amo di più sono: le patate, che acquistano quel sapore inconfondibile di pomodoro.

    RispondiElimina
  6. davvero sfiziosissima questa ricetta! complimenti!

    RispondiElimina
  7. Sai ke quest'anno non lo ha ancora preparati
    Grazie per il fantastico promemoria e visto che ci sono provero' sicuramente la tua versione
    Felice giornata

    RispondiElimina
  8. Li ho mangiati solo una volta da mia zia e avrei tanta voglia di farli. Mi piace un sacco l'idea di aggiungere il pesto per una nota di gustod avvero speciale. I tuoi hanno un colore e un aspetto invitantissimi. Un bacione

    RispondiElimina
  9. Embè.. embè.. noi romani li adoriamo.. son ancor più buoni freddi!!! Ti son venuti benissimo.. che voglia mi hai fatto venire di farli... ma non mi va di uscire a comrpare i pomodori... smack buona giornata :-D

    RispondiElimina
  10. Ma quanto sono buoni!!!!! E' giust'appunto l'orario di pranzo....ne è avanzato uno per me??????......stefy

    RispondiElimina
  11. Che dire di questa proposta cara Sara è uno spettacolo mette allegria e voglia di assaggiarlo subito!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  12. Ciao sara bella ricetta adesso che ci sono i pomodori, il mio vicino ha l'orto e mi omaggia, quindi li ho per farla, carinissima e leggera complimenti grazie per la ricetta baci rosa a presto.)

    RispondiElimina
  13. che ottimo piatto hai preparato!!
    ciao cara felice estate anche a te , baci!! :)

    RispondiElimina
  14. Una ricetta che mi piacerebbe fare, ma non ci ho mai provato. CHissà se prima della fine dell'estate li farò. I tuoi sono così invitanti.

    RispondiElimina
  15. Che colori, e sicuramente l'abbinamento pomodori e riso è favoloso! ;-)

    RispondiElimina
  16. che meraviglia questi pomodori!!!!

    RispondiElimina
  17. Li adoro, non vedo l'ora che crescano nell'orto, per farli! I tuoi sono uno spettacolo di gusto e di sapori, bravissima come sempre!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  18. Che buoni!!!...ho visto questa ricettina qualche giorno fa in una rivista!...da provare!...bravissima!

    RispondiElimina
  19. ok la foto è stupenda e li ho mangiati con gli occhi, ma se ne sono avanzati faccio subito un salto. A presto cara :)

    RispondiElimina
  20. adoro i pomodori ripieni e la tua versione è spettacolare!

    RispondiElimina
  21. Originale questo piatto, ottimo davvero!

    RispondiElimina
  22. Questo è un classico piatto della cucina romana che adoro...perfetto direi! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  23. splendido piatto...ero alla ricerca di una ricetta per utilizzare i pomodori dell'orto del suocero, e credo proprio di averla trovata ! li proverò sicuramente, grazie!

    RispondiElimina
  24. Buonissimi Sara, secondo me son perfetti anche freddi, li devo provare. un bacione.

    RispondiElimina
  25. che dirti??? sono loro, manca solo il parmigiano, ma dipende dai gusti, è un grande piatto, diciamo la verità e a noi "romani" piace molto..vero? baci

    RispondiElimina
  26. Mi sono sempre piaciuti fin da quando ero piccola ed oggi mi piacciono ancora di più!! Complimenti per la buonissima ricetta riuscita divinamente!! Un bacio...

    RispondiElimina
  27. Ciao, sono Martina e passo a trovarti per lasciarti il link della nuovissima Home page dei blog di Giallo Zafferano la nostra è una nuova piattaforma blog gestita interamente in territorio italiano da due realtà di spicco nel mondo del food e della gestione blog, ovvero Giallo Zafferano ed Altervista. Dalla nostra home page si possono tenere d'occhio tutti i post dei blog che hanno scelto la nostra piattaforma. Passa a trovarci e se ti piace mettici tra i tuoi preferiti ;)

    RispondiElimina
  28. queste tue ultime le avevo perse.. ma i pomodori non li faccio da tanti tantissimi anni, mi ricrdano le feste dove ciascuno portava con se qualcosa.. e che voglia;)

    RispondiElimina
  29. Un meraviglioso classico presentato benissimo!
    Bisogna che li faccia anch'io!
    Ti abbraccio, buon fine settimana!

    RispondiElimina
  30. Pure io Sara, la penso allo stesso modo, ma non dipende dai siciliani onesti, che sono tanti, dipende da pochi che però contano tanto, capisci che voglio dire? baci

    RispondiElimina
  31. complimenti e grazie per la ricetta! li ho fatti proprio ora e stanno cuocendo in forno!!!!
    http://barbapasticcetti.blogspot.it/

    RispondiElimina
  32. Grazie a te, fammi sapere come ti vengono... buon appetito!

    RispondiElimina
  33. buonissimi...sono il simbolo dell'estate!

    RispondiElimina
  34. Io li ho appena infornati (tra l'altro è la prima volta che li cucino!)... Spero nella fortuna del principiante!!! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si daiii, ti verranno bene sicuramente, dipende anche dai pomodori che hai usato!
      Grazie della visita! Ciaoooo ;)

      Elimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.