Gnocchi alla romana



Quanto sono buoni gli gnocchi alla romana! Di solito il composto di semolino si stende su una teglia ricoperta di carta forno e dopo il riposo in frigo si tagliano dei dischetti con il coppapasta. I ritagli si recuperano in terrina, mettendoli nel primo strato e poi a coprire si mettono i dischetti. Io però, per evitare tutto ciò, do la forma di un salame e, dopo il riposo in frigo taglio i dischetti... Ma andiamo a leggere la ricetta per capire come fare!



Ingredienti
250 g di semolino
1 l di latte
2 tuorli
40 g di parmigiano grattugiato
40 g di burro
sale

Per condire
60 g di burro
80 g di parmigiano grattugiato


Procedimento

Mettete il latte a bollire, versate a pioggia il semolino e sempre mescolando lasciate cuocere per dieci minuti o fino ad avere un composto abbastanza asciutto. Togliete la pentola dal fuoco, fate intiepidire e amalgamate al composto un tuorlo alla volta, il formaggio grattugiato e il burro. Versatelo in un foglio di cartaforno, dategli la forma di un salame aiutandovi con la lama bagnata di un coltello e avvolgendolo con la stessa cartaforno.

Fate freddare in frigorifero per almeno un'ora (anche di più se volete prepararlo in anticipo). Scartatelo e tagliatelo a dischetti spessi un centrimetro. Imburrate una pirofila (meglio se ne usate una più grande della mia), disponete le fette sovrapponendole in più file, spolverizzate con il formaggio e distribuite alcuni fiocchetti di burro. Fate gratinare in forno preriscaldato a 200°C per 30 minuti. Serviteli caldi.





2 commenti:

  1. Ciao Sara! Oggi a pranzo abbiamo mangiato questo piatto seguendo la tua favoloso ricetta!
    Una critica però: avremmo gradito che fossero più abbondanti... li abbiamo spazzolatiiiii.
    Direi che questi, a casa nostra, bastano per tre persone... ah ah ah!
    Grazie cara :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah ah... a casa nostra a stento bastano per due persone... Grazie a te Barbara, sono contenta!
      Mi raccomando la prossima volta raddoppia :D

      Elimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.