Ravioli di melanzane con pasta sfoglia di semola senza uova




Una ricetta con le ultime melanzane di stagione, accostate ad una pasta sfoglia senza uova, grazie alla presenza della curcuma non si sente la loro assenza, infatti il suo aroma e il bel colorito giallo la rende appetibile alla vista e al palato. L’abbinamento con la ricotta è molto delicato, ma volendo si può omettere, rimane comunque un ripieno gustoso e con una nota in più di leggerezza.






Ingredienti

Per la pasta sfoglia
350 g di semola di grano duro + quella per lo spolvero
175 g di acqua bollente
1 cucchiaio di olio di oliva
1 cucchiaino da caffè di curcuma (facoltativo)
una presa di sale


Per il ripieno
2-3 melanzane scure (600 g circa)
130 g di ricotta di pecora sgocciolata
60 g di parmigiano grattugiato
un pizzico di noce moscata
alcune foglie di basilico (o timo)
sale
pepe


Per il condimento
800 g di polpa di pomodoro (*)
1 spicchio di aglio
basilico fresco
olio e.v.o
ricotta salata q.b.
sale
pepe



Procedimento

Per la cottura delle melanzane al microonde: lavate le melanzane, tagliate il picciolo e fare alcuni buchini con uno spiedino. Cuocetele in un contenitore per microonde alla massima temperatura per 10 minuti. Spellate le melanzane, raccogliete la polpa in un colino e lasciate sgocciolare per un'oretta (possibilmente con un peso sopra, più le lasciate e più saranno asciutte). Frullate la polpa e il basilico a immersione. In una ciotola amalgamate la polpa di melanzane con la ricotta, il sale, il pepe, la noce moscata e il parmigiano.

Per la pasta sfoglia: portate l’acqua prevista a bollore, togliete dal fuoco e fatevi sciogliere il curcuma. In una ciotola setacciate la farina, mettete una presa di sale, l’olio e l’acqua bollente con il curcuma un pò alla volta, mescolate bene fino a quando il tutto diventa omogeneo, rovesciate sul tavolo da lavoro infarinato di semola e continuate a lavorarlo fino ad avere un impasto sodo ma elastico. Formate una palla, coprite con pellicola trasparente e fate riposare per 40-45 minuti.

Stendete la pasta di semola nella macchinetta, ripassando la sfoglia più volte ripiegandola su se stessa, mano mano che la ripassate nella macchinetta spolverate con la semola. Lo spessore finale non deve essere troppo sottile (io ho messo la manopola sul numero 4).

Tagliate tanti dischetti con un coppapasta (il mio di 6 cm), mettete al centro di ogni dischetto un cucchiaino di composto di melanzana, chiudete a mezzaluna e sigillate con i rebbi di una forchetta, se la sfoglia dovesse essere troppo asciutta, mettete un pò di acqua in una ciotolina e prima di chiudere i dischetti, bagnate il bordo con il dito bagnato. Mettete i ravioli in un vassoio con abbondante semola per evitare che si attacchino.

Per il condimento: in un tegame fate dorare lo spicchio di aglio, eliminatelo, versate la polpa di pomodoro, salate, pepate e lasciate cuocere fino a farlo restringere, mettete qualche foglia di basilico.
Versate i ravioli in abbondate acqua bollente salata con dentro un cucchiaio di olio (per non farli attaccare), sgocciolateli dall’acqua e serviteli in un piatto, con la salsa di pomodoro e una spolverata di ricotta salata.

Note

La cottura delle melanzane può essere fatta anche a vapore (per lo sgocciolamento come sopra) o al forno.

Con questa dose si ricavano un centinaio di ravioli (dipende dalla dimensione, per praticità si possono fare anche quadrati).

Una parte li ho congelati, messi distanziati in un vassoio foderato di carta forno, una volta congelati si conservano in sacchetti per alimenti.

(*) La quantità del condimento dipende da quanti ravioli cuocete.





13 commenti:

  1. Squisitiii!Mi interessa molto questa sfoglia senza uova che non ho mai provato a fare, sembra davvero perfetta!Un ripieno goloso ma delicato completa il tutto, complimenti per questo primo piatto succulento!Un bacio e buona settimana :)

    RispondiElimina
  2. Che piatto incantevole amica mia di quelli che ti rallegrano il cuore...édelizioso e realizzato superbamente!! Baci, Imma

    RispondiElimina
  3. molto invitanti... la sfoglia è veramente originale!

    RispondiElimina
  4. Che sfoglia originale, bravissima. Sembrano davvero buoni ^^

    RispondiElimina
  5. Sai che nonostante abbia fatto pasta fettucine senza uova.. non ho mai pensato alla sfoglia epr i ravioli?? e l'idea della curcuma mi fa impazzire!!!! Ottimo il ripieno.. baci e buona settimana :-)

    RispondiElimina
  6. Hai le mani d'oro!!!!!!! E le idee di platino !!!! meraviglioso questo piatto e mi piace un sacco l'idea di questa sfoglia e ancora di più questo ripieno!
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
  7. Sara sono spettacolari!!! Me li segno mi piacciono troppo!! A presto e grazie del Link!! ^_* ciaooooooo

    RispondiElimina
  8. Braaaaaavaaaaaaa! La tua pasta fresca senza uova, ma bella gialla è interessantissima!
    La prossima volta che c'è un'occasione voglio proprio provarla perchè mi incuriosisce moltissimo...
    Non ho mai provato ad usare tutta semola di grano duro... sempre miscelata al 30%... bene, altra variante interessante per me!
    Una secchiata di baci! :)

    RispondiElimina
  9. Adoro la sfoglia di sola semola! E l'idea di colorarla con la curcuma omettendo le uova è fantastica...come lo è questo ripieno di fine estate!
    Complimenti!!!

    Ciao
    Silvia

    RispondiElimina
  10. Mi piace l'idea della curcuma nell'impasto. Davvero belli e delicati questi ravioli. COmplimenti.

    RispondiElimina
  11. sei fantastica! sei la felicità di mia cognata vegana!

    RispondiElimina
  12. perfetti..
    belli, sfiziosi, sani, leggeri.. ma come si fa a non adorarti!?!? grazie per tutte queste proposte..sei grande

    RispondiElimina
  13. E' la seconda volta in pochi giorni che vedo una pasta senza uova... Mi incuriosisce molto!

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.