Coppette di cheesecake al melone (light... senza burro ne panna)



Delle deliziose coppette di cheesecake adatte nel periodo estivo e in ogni occasione, con il vantaggio di non doverle sformare. Era un po’ che pensavo a come sostituire il burro nella base di biscotti... nella mia dieta questo alimento ha il “bollino rosso”, quindi quando posso, cerco di sostituirlo. Che dire del risultato...  più che soddisfatta, l’esperimento ha avuto buon esito per consistenza gusto e leggerezza... Una vera delizia! Considerando la mini porzione e l’assenza di burro e panna è anche light! Provate con questa e altra frutta di stagione. Fan page: facebook








Ingredienti
(per 2 coppette da 200 ml)
per la base ©
45 g di biscotti digestivi (o biscotti secchi)
15 g di cioccolato bianco (o fondente o al latte)
4 cucchiai di acqua (o latte)

cheesecake
100 g di ricotta (o spalmabile tipo philadelphia)
125 g di di yogurt bianco cremoso
2 cucchiai di zucchero di canna bio + 1 cucchiaino
una punta di estratto di vaniglia
100 g di latte di mandorla (o altro latte)
1 cucchiaino da caffè di agar agar

per la gelatina di melone
300 g di polpa di melone
1 cucchiaio di zucchero di canna bio
1 cucchiaino di succo di limone
1 cucchiaino da caffè di agar agar


Procedimento

Tritate i biscotti nel mix o in un sacchetto per alimenti pressandoli con un mattarello. Sciogliete al microonde o a bagnomaria il cioccolato con acqua o latte (rispettate le dosi sopra indicate), mescolate e versate nei biscotti tritati, amalgamate e dividete il composto nelle due coppe, compattate con un cucchiaino e mettete in frigo (il risultato finale è identico alla base classica con il burro).

Per il cheesecake: in una ciotola di acciaio, mescolate con una frusta la ricotta con lo yogurt e lo zucchero, amalgamate e scaldate a bagnomaria fino a raggiungere 45°C. In un pentolino, mescolate il cucchiaino di zucchero con l’agar-agar, aggiungete il latte un pò alla volta fino a metterlo tutto e fate sobbollire a fuoco basso per almeno 3 minuti.
Versate il latte con l’agar-agar nel composto di ricotta e yogurt precedentemente portato a 45°C amalgamate bene con la frusta. Fate intiepidire (senza farlo raffreddare del tutto) in acqua fredda a bagnomaria e versate nella base di biscotto ormai indurita. Mettete in frigo fino al rassodamento (30’ circa).

Per la gelatina di melone:
Frullate con il frullatore a immersione la polpa di melone tagliata a dadini e il succo di limone. In una casseruola antiaderente, mescolate lo zucchero con l’agar-agar, versate il frullato di melone un po’ alla volta e cuocete mescolando continuamente per 5 minuti circa. Fate intiepidire e versate nelle coppette di cheesecake ormai freddo. Fate raffreddare del tutto coprite e rimettete in frigo fino a rassodamento. Prima di servire decorate con frutta fresca.

Nota

Questo dessert può essere realizzato anche con solo yogurt (come qui), omettendo così la ricotta.





Capita di dover tacere per essere ascoltati.
"Stanislaw J. Lec"








37 commenti:

  1. Che visione celestiale tesoro..amo le cheesecake ma nel bicchiere wow sono uno spettacolo e poi la foto con il bicchiere dove si vede la sezione interna è una meraviglia..da provare assolutamente!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Imma, detto da te è un bel complimento! :)

      Elimina
  2. Credo adorerò la tua versione del cheesecake: primo non si deve sformare, che è il mio incubo e così si può fare con le varie "fasce" alte alte, come piacciono a me, secondo non c'è burro nella base biscottata (e il cioccolato invece la rende addirittura più golosa) e terzo la novità del latte di mandorla nello strato la rende davvero invitante, brava!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te la consiglio... troppo buona!
      Fammi sapere se la fai :)

      Elimina
  3. buon giorno,
    sono tornata ieri dalle vacanze, ho sbirciato le tue ultime ricette per nn perdermi niente, il tortino di riso e alici sembra buono ma quest'idea della cheesecake in bicchiere è proprio ottima visto che sformarla è sempre un opreazione rischiosa.
    a presto Nahomi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, sformare il cheesecake è il problema di tutti!
      Grazie Nahomi :)

      Elimina
  4. troppo interessante l'assenza di burro per la base "tipica" di questa preparazione. E l'ulteriore leggerezza data dall'assenza di panna me lo fà desiderare tanto. E come se non bastasse l'uso di frutta di stagione.... Un vero colpo di GENIO!!!!

    RispondiElimina
  5. Sara!!! s ele vaessi viste prima le avrei preparate per i buffet di compleanno di Anais oggi!! ma il prossimo anno non mi scappano, deliziose, light, scenografiche..e al melone che posso mangiare! Grazie diquesta chicca!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Auguri alla tua cucciola... Grazie Aria!

      Elimina
  6. Molto raffinata l'idea della cheesecake nel bicchiere, si presentano splendidamente!!! Poi senza burro e panna...praticamente perfette!!! Complimenti!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche molto pratiche! Grazie Ely

      Elimina
  7. Sara ogni tua ricetta è una meravigliosa scoperta!! mi piace tantissimo seguirti!! ciaoooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede, sei davvero carina! :)

      Elimina
  8. adoro, no di più, le tue ricette light e sane.. senza minimamente dimenticare il gusto..
    invitanti da morire queste coppette
    e tu bravissima
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sempre gentilissima, grazie Luisa! :)

      Elimina
  9. Ciao sono davvero deliziose e poi così poco caloriche che non posso non copiare la ricetta e non provarle! Complimenti e un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, sono leggerissime... Grazie Paola!

      Elimina
  10. Secondo me sei stata bravissima! I bicchieri sono perfetti, i colori ben divisi e sembrano fatti con il righello ... inoltre mi sembra che in quanto a calorie, sono davvero poche ... bravissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci vuole così poco per farli perfetti! ;)
      Grazie Terry!

      Elimina
  11. divine....semplicemte divine....te le copio immediatamente !!!!!

    RispondiElimina
  12. questo dessert è perfetto!che belle le foto che hai realizzato per presentarcelo al meglio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Angelica... sono contenta di esserci riuscita! :)

      Elimina
  13. Brava Sara, ti seguirò con interesse! Le tue foto dimostrano la qualità di quello che crei. Ciao da angeloincucina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Olga... grazie per i complimenti e per il passaggio! A presto :)

      Elimina
  14. Che meraviglia queste coppette!
    Al più presto le provo! Complimenti anche per il blog e le bellissime foto, mi sono aggiunta ai tuoi lettori :)
    Un bacio
    Letizia

    RispondiElimina
  15. Alta classe come sempre Sara! Leggere le tue ricette è sempre un piacere.
    Sono finalmente tornata nella blogsfera, a rileggerci presto ♥

    RispondiElimina
  16. mi piacciono i dolci light, tolgono ogni senso di colpa dalle balle...

    RispondiElimina
  17. Da tempo cercavo un dolce al bicchiere (elegante,chic) che non fosse il tiramisù e questo tuo mi ha veramente stregata. Bellissime le foto che fanno subito venire voglia di mettere le mani "impasta". Ho però un problema: non ho il termometro per misurare la temperatura, esistono degli accorgimenti per ovviare (tempo, consistenza)? E poiché non riesco a trovare meloni gustosi posso sostituire con le pesche? Cambia i rapporti tra gli ingredienti?
    Ti ringrazio e spero di fare una bella figura ( se verrà abbastanza simile al tuo) ad una cena tra amici.
    Gianna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa se non ho risposto prima, ma il tuo commento era finito nello spam...
      Ti rispondo lo stesso anche se è un pò tardi: riguardo il termometro se mettendo il mignolo dentro il composto per 10 secondi e non ti scotti è la giusta temperatura, deve essere tiepido.
      La consistenza non varia a caldo, si rassoderà in frigo dopo qualche ora.
      La frutta la puoi sostituire con quella che più gradisci secondo stagione.
      Grazie!

      Elimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.