Crostata di frolla al farro e all’olio extravergine di oliva senza uova ne latticini



Dopo le fettine del faraone, continuando a sfogliare il libro “Golosi di salute” di Luca Montersino, vengo attratta da questa crostata leggera ed essendo una fautrice dell’olio extravergine di oliva non potevo non apprezzarla. Ho messo la farina di farro integrale al posto della farina di farro bianca (che purtroppo non sono riuscita a trovare) e l’ho deliziata farcendola con la mia confettura di mele. Ho mantenuto la sua forma quadrata ed ho usato gli stampi a forma di stelle, mi sembravano più adatte al clima natalizio. L’unico consiglio che vi posso dare è di usare la farina citata nella ricetta se non amate molto il gusto rustico, avrà sicuramente un gusto più delicato.




Crostata di frolla al farro e all’olio extravergine di oliva senza uova e senza latticini
Ingredienti
500 g di farina di farro bianca (la mia integrale bio)
250 g di zucchero di canna grezzo
70 g di olio e.v.o
70 g di olio di semi (il mio di riso)
125 g di acqua
12 g di lievito
1 baccello di vaniglia bourbon

Per il ripieno 

Procedimento
Sciogliete lo zucchero in acqua (Io ho usato la planetaria), unite il lievito i due oli, la farina e i semi di vaniglia estratti dal baccello. Lavorate l’impasto velocemente, l’impasto si presenta molle e appicicoso, mettetelo in una ciotola, sploverizzatelo con farina di farro, coprite con la pellicola e lasciate riposare in frigo fino a rassodamento. Prima di utilizzare la frolla lavoratela di nuovo mettendola mezzo minuto nella planetaria con circa 5 g di acqua per snervarlo e renderlo più malleabile. Stendete l’impasto allo spessore di 4 mm utilizzando la farina di farro per spolverizzare il tavolo, ricavate due quadrati di 20x20 cm e disponeteli sulle teglie ricoperte di carta forno. Coppate con degli stampini (i miei a forma di stelle), ottenendo così delle finestrelle. Mettete in forno a 170°C per circa 30 minuti (regolatevi con il vostro forno). A fine cottura lasciate raffreddare. Distribuite sulla base piena la confettura e posizionate sopra, la frolla con le finestrelle. Io l’ho decorata a mio gusto e fantasia, usando delle fettine di mela strofinate prima con mezzo limone e messe nel forno ventilato a bassa temperatura. Una volta pronte, le ho infilzate in un bastoncino di cannella e spolverizzate con zucchero a velo.



Auguro a tutti un felice e sereno Natale!!!


29 commenti:

  1. Appena ho letto il titolo ho pensato....questa non può che essere di Montersino....e infatti!!! E' buonissima questa frolla, anch'io l'ho fatta ma non con l'olio d'oliva (che non amo nei dolci) ma con l'olio di riso)!!!
    Tanti auguri di buone feste anche a te!!!

    RispondiElimina
  2. E' spettacolare hai trasformato una semplice frolla in una torta bellissima. Auguri di Buone feste.

    RispondiElimina
  3. La leggerissima frolla davvero meravigliosamnete preparata tesoro sapientemente fotografata insomma mi piace tutto di questo post!!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  4. Ma complimenti per la ricetta e per l'ottima presentazione..

    RispondiElimina
  5. Sara e Montersino fanno una gran accoppiata. Bellissima crostata.

    RispondiElimina
  6. Penso si sia capito che ho un debole per i dolci on l'olio e le farine alternative. La tua crostata di oggi è favolosa e quelled ecorazioni con le fettine di mela deliziose. Un abbraccio e tanti tanti auguri di buone feste

    RispondiElimina
  7. questa la devo provare, sono rimasta incantata!!!
    bravissima come sempre ^__^

    RispondiElimina
  8. Ciao Sara!Bellissima questa crostata, molto natalizia e sicuramente deliziosa, mi piace tanto!Auguri di cuore anche a te, un abbraccio!

    RispondiElimina
  9. Ottimaaaaaaaa anche io la faccio all'olio.. ma all'acqua non avevo mai pensato.. smackkk :-)

    RispondiElimina
  10. stupenda questa crostata!!!Buone Feste!un abbraccio!

    RispondiElimina
  11. QUesta crostata è splendida! E poi dev'essere di un goloso...Bella anche la decorazione con le chips di mela! ;-)

    RispondiElimina
  12. Questa frolla mi interessa molto.
    Bellissima la presentazione.

    RispondiElimina
  13. questa frolla è sicuramente da provare...mi piace molto come l'hai presentata con le stelline, bravissima

    RispondiElimina
  14. mi piace!!! perchè non partecipi al contest di Montagne di Biscotti!?
    http://blog.giallozafferano.it/montidibiscotti/contest-sul-farro/

    RispondiElimina
  15. Cara Sara passo di qui per lasciarti i miei auguri di Natale per te ed i tuoi cari, serenità e armonia ed un Nuovo Anno foriero di sogni realizzati e gioia.
    Splendida ricetta
    Serena notte

    RispondiElimina
  16. Montersino mon amour!!! E la tua replica è davvero splendida.
    Complimenti :)

    RispondiElimina
  17. ottimo questo dolce, mi piacciono quelli senza uova che puoi dare tranquillamente anche a chi soffre di intolleranza alle uova. un abbraccio

    RispondiElimina
  18. Bravissima come sempre, la crostata è bellissima. Tanti auguri anche a te per un felice Natale

    RispondiElimina
  19. Deliziosa questa crostata! Felice Natale anche a te! Baci...

    RispondiElimina
  20. Il est superbe, l'huile d'olive de bonne qualité est est extra pour les pâtisseries,
    Je te souhaite un bon jeudi
    Valérie.

    RispondiElimina
  21. Una ricetta davvero particolare, complimenti! Tanti auguri di buone feste!

    RispondiElimina
  22. Mi piace molto quadrata e sono curiosissima di provare la frolla al farro. Grazie dell'idea, buone feste, Babi

    RispondiElimina
  23. Mi piace l'idea di una crostata senza burro. Ti è venuta davvero molto bene.

    RispondiElimina
  24. Questa si che è una squisitezza...una fetta please...anzi facciamo due!! Colgo l'occasione per augurarti Buone Feste! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  25. Favolosa questa crostata!
    Anche a te ed ai tuoi cari un augurio sincero di un buon Natale ed un sereno 2012!
    Alice

    RispondiElimina
  26. Bella e buona, provata ieri, anche se Natale è lontano, con un farcitura di mirtilli.. Grazie!!! Da Cinziaprof.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Cinzia, sono contenta che ti sia piaciuta, con i mirtilli dev'essere uno spettacolo... da fare tutto l'anno! Ciao ;)

      Elimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.