Gelo di melone (gelatina di anguria) con agar agar


Un dolce al cucchiaio della tradizione siciliana, preparato con agar agar e aromatizzato alla vaniglia. Per decorarlo ho utilizzato delle gocce di cioccolato che, oltre a simulare i semi, danno una deliziosa nota croccante. A piacere si può aggiungere anche della granella di pistacchio di Bronte… Semplice, veloce e soprattutto sano.



Ingredienti
800 g di polpa di anguria frullata
35-40 g di miele di acacia (*)
1 cucchiaio di succo di limone
1 cucchiaino da caffè di vaniglia bourbon in polvere 
3 g di agar agar (1 cucchiaino da tè)

Per decorare
gocce di cioccolato fondente
granella di pistacchio di Bronte (facoltativa)


Procedimento

Private dai semi la polpa di anguria e frullatela.
In un tegame sciogliete prima l’agar agar con un pò di succo, successivamente versare il rimanente succo, la vaniglia, il succo di limone e il miele. Mettete sul fuoco per per 6-7 minuti dal punto di ebollizione. Fate intiepidire in acqua fredda a bagnomaria, versate in stampini (oppure in uno stampo grande) dopo averli bagnati. Coprite con stagnola o pellicola, ponete in frigo fino al completo rassodamento. Al momento di servire, sformate in un piatto da portata e decorate con le gocce di cioccolato e a piacere granella di pistacchio.

Nota
(*) La quantità del miele è indicativa, regolatevi secondo gusti e dolcezza dell’anguria



2 commenti:

  1. Un'idea davvero fantastica! Mi fa impazzire questa ricetta :) :)

    RispondiElimina
  2. Un'altra interessante versione del gelo di mellone. Bellissima l'idea del cioccolato per i semini. Grazie Sara

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.