Focaccia ripiena di zucchine a lievitazione naturale





Tra le focacce che preparo, spesso ci sono quelle ripiene, mi ricordano un pò le schiacciate siciliane della mia infanzia. Quella che propongo, diciamo che è una schiacciata vegetariana, con le ultime zucchine romanesche della stagione, gustata un paio di settimane fa e fotografata al volo. Vi invito a provarla anche con altre verdure di stagione.


Ingredienti
Per l’impasto
425 g di farina 0
75 g di farina di semola rimacinata
100 g di lievito madre attivo (o 2 g di lievito di birra disidratato)
300 g di acqua (o quella che assorbe la vostra farina)
1 cucchiaino di miele di acacia (o malto d’orzo o zucchero di canna)
1 cucchiaio di olio e.v.o
1 cucchiaino di sale (o secondo i gusti)

Per il ripieno 
500 g di zucchine chiare
120-150 g di fontina
1 cipolla
olio e.v.o
sale 
pepe


Procedimento

Setacciate le farine nella ciotola della planetaria (o a mano), spezzettate il lievito madre, aggiungete il il miele e lavorate l’impasto versando l’acqua un pò alla volta, appena il tutto è amalgamato, aggiungete il sale, continuate a lavorare fino ad avere un impasto liscio ed elastico (15 minuti circa). 

Rovesciate l’impasto sul tavolo da lavoro, fate le pieghe a libro (o a tre) incalzate le pieghe verso il basso ruotando l’impasto con le mani fino a formare una palla. Ponete l’impasto in un contenitore unto di olio e coprite ermeticamente (o con pellicola trasparente). Fate lievitare in un luogo tiepido per almeno 3-4 ore (dipende da quanto è attivo il lievito e dalla temperatura che si ha in casa) o fino al raddoppio.

Intanto affettate sottilmente la cipolla e fatela appassire in una padella con olio e qualche cucchiaio di acqua, versate le zucchine dopo averle lavate e affettate, aggiungete il sale, il pepe e fatele stufare.

Sgonfiate l’impasto sul piano di lavoro, dividetelo in due parti uguali, tirate con il mattarello il primo pezzo e adagiatelo in una teglia rettangolare unta di olio e ricoprite tutta la superficie. Lasciate lievitare per 10-15 minuti.

Distribuite sopra le zucchine, la fontina affettata o tagliata a pezzettini. Ricoprite con il secondo impasto tirato con il mattarello, sigillate  bene il bordo e lasciate riposare 10 minuti. Spennellate la superficie della focaccia con olio, fate alcuni fori con uno spiedino e infornate a 230°C nella 2° tacca superiore del forno, per circa 12-15 minuti (regolatevi con il vostro forno) o fino a lieve doratura. 


Nota
Se decidete di prepararla con il lievito di birra, vi suggerisco di lasciare maturare l'impasto in frigo per 24h circa, il risultato finale sarà migliore.




3 commenti:

  1. Proprio ieri ho ceduto a del Fontal Nazionale cremosissimo...... Che dici, cedo anche a questa meravigliosa focaccia?
    Favolosa Sara, brava!!

    RispondiElimina
  2. très appétissant et gourmand bravo
    bonne soirée

    RispondiElimina
  3. Complimenti per la ricetta e per il blog. Mi sono iscritta tra i tuoi lettori fissi, se ti fa piacere ti aspetto nel mio blog. Buona serata!

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.