Vegetable Sushi black and white



Questa ricetta è stata pensata e realizzata per il contest di Cinzia e Valentina. Non ho usato pesce perchè non amo mangiarlo crudo, cosi ho sperimentato una versione tutta mia. Ho pensato di fare una ricetta vegetale, mettendo le due varietà di riso e del tofu, considerando che i colori degli ingredienti sono limitati al bianco e nero mi è sembrato un abbinamento perfetto. Il riso venere l’ho usato esclusivamente per l’elemento nero, tuttavia ci sta benissimo. Nonostante non abbia utilizzato il riso specifico per sushi, la preparazione è stata facile e veloce, eppoi finalmente ho potuto usare lo stuoino e le bacchette acquistati alcuni anni fa in Giappone... anche se ormai si trovano ovunque.






Stuoino Giapponese



Vegan Sushi black and white
Ingredienti
120 g di riso per sushi (il mio riso arborio)
120 g di riso venere
aceto di riso bio q.b
tofu fresco q.b
Sale grosso


Procedimento
Lavate i due tipi di riso separatamente in un colino e sotto il getto dell’acqua corrente. Lessate i due risi sempre separatamente in abbondante acqua salata con sale grosso: 15 minuti l’arborio (se usate il riso per sushi regolatevi con i tempi di cottura indicati nella confezione) e circa 40 minuti il riso venere. Fate raffreddare e condite sempre separatamente con l’aceto di riso. Ricoprite completamente lo stuoino di bambù con la pellicola trasparente, versate i due strati di riso livellandoli con le mani bagnate, prima lo strato bianco e poi il nero. Mettete sopra al riso nero delle striscioline di tofu per tutta la larghezza,  arrotolate delicatamente, e a questo punto non avendo usato il riso per sushi, dopo arrotolato l’ho fatto riposare in frigorifero per 30 minuti circa. Togliete lo stuoino delicatamente e tagliate in 6 parti. Mettete su un piatto da portata, volendo potete decorate sopra con zenzero e wasabi. Servite con salsa di soia.


Con questa ricetta partecipo al contest di Cinzia e Valentina






25 commenti:

  1. E' meraviglioso, un effetto cromatico splendido ^__^ Anche a me non pacie il pesce crudo, ottima variazione su tema per la gioia di occhi e palato. Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  2. ma che meraviglia... e chissà che buono, mi hai fatto venire una fame!!

    RispondiElimina
  3. bella variazione con il tofu.. bellissimi da vedersi anche! baci e buon lunedì ;-)

    RispondiElimina
  4. Ho partecipato a questo contest anch'io e la tua idea è strepitosa fashion e golosa!!baci,Imma

    RispondiElimina
  5. Una ricetta da copiare, mi piace molto, ciao.

    RispondiElimina
  6. anche io non amo il pesce crudo e questa versione di sushi è perfetta per i miei gusti!
    buon lunedì

    RispondiElimina
  7. Fortissimo questo sushi vegetale...mi piace questa interpretazione del sushi, originale e perfetta per uno stile in bianco e nero!
    Grazie per avercela dedicata, Valentina

    RispondiElimina
  8. Awesome Recipe...Thanks for posting it dear..

    Aarthi
    http://yummytummy-aarthi.blogspot.com/

    RispondiElimina
  9. Nemmeno io amo mangiare il pesce crudo e questa versione mi piace moltissimo!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  10. Ottima idea, anch'io non amo il pesce crudo e si presenta benissimo.

    RispondiElimina
  11. E' veramente d'effetto come presentazione, e poi senza il riso per sushi... sei stata davvero brava sono dei roll perfetti!

    RispondiElimina
  12. Io il sushi lo amo... Quindi sono certa che mi piacerebbe anche la tua versione vegetale!! :) Brava Sara, mi sorprendi sempre!! Baci

    http://latavolaallegra.blogspot.com

    RispondiElimina
  13. Sarà il colore, sarà l'abbinamento sarà che sei bravissima la trovo questa ricetta molto elegante e raffinata! Baci

    RispondiElimina
  14. che meravigliosissima idea fare i rotolini con due risi!! mi piace molto, un po' laborioso ma davvero un'idea originale per servire il riso per esempio.
    mi piace molto :)

    RispondiElimina
  15. odio il sushi e adoro invece questo finto sushi che hai creato originalissimo e molto elegante!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  16. C'est très très beau !!
    Je te souhaite un bon mardi
    Valérie.

    RispondiElimina
  17. Neppure io mangerei pesce crudo, non ce la farei proprio... molto meglio questo finto sushi a base di riso. È una composizione adorabile.
    In bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
  18. Complimenti, foto spettacolari, un piatto che si mangia con gli occhi!!!!!!

    RispondiElimina
  19. Ciao Sara io lo mangio sempre il pesce crudo, mi piace anche quello cotto, lo trovo piu' digeribile della carne, carinissimi i tuoi rotolini complimenti, una volta che si sa la ricetta per il riso poi si puo' mettere quello che si vuole, grazie, a presto rosa buona serata, in bocca al lupo per il contest.)

    RispondiElimina
  20. Geniale ed elegante... bravissima Sara! Io il sushi non l'ho mai mangiato, quindi non so dire se non mi piace. Maurizio lo ha mangiato e gli ha fatto schifo. La tua interpretazione piacerà anche a lui e visto che c'è una buona dose di manualità si divertirà molto.
    In bocca al lupo per il concorso!

    RispondiElimina
  21. Grazie Barbara, Io il sushi l'ho mangiato in Giappone e il sapore del pesce crudo non mi ha lasciato un buon ricordo, sono d'accordo con Maurizio!
    E' un pò che non ci sentiamo... spero che con tuo padre stia andando tutto bene! Un fortissimo abbraccio!!!

    RispondiElimina
  22. Molto chic e molto buono.
    Buona serata!

    RispondiElimina
  23. Bella la tua proposta...davvero chic!!!Un bacione grande!

    RispondiElimina
  24. eccomi anch'io carissima Sar@, che bella proposta, un sushi vegan! Pensa che io non 'lho mai fatto e devo dire che ultimamente me ne avete fatta venir voglia. Lo stuoino dedicato non l'ho, ma vedendo la tua foro mi pare molto simile a delle tovagliette in bambù, che potrebbero sostituirlo ;)
    Un bacione e ovviamente sei la benevuta anche per i prossimi colori!

    RispondiElimina
  25. Come sempre fai delle bellissime e sfiziose preparazioni!
    complimenti bacioni!

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.