Ravioli di kamut in salsa di peperoni



Nella mia dispensa non manca mai, ormai ho fatto di tutto con il kamut, questi mi mancavano... andando in giro per il web ho trovato la storia/leggenda del Kamut che vi riporto per comodità ma per approfondimenti su proprietà e benefici trovate qui e qui le pagine. 



A metà tra storia e leggenda pare che  un aviatore americano trovò alcuni chicchi di kamut in una tomba egizia e li consegnò a suo padre, all'incirca tra gli anni '40 e '50 con la speranza che potessero dare vita a nuove piante, il grano dei grandi faraoni.

Con grande stupore le piante crebbero e si ebbe così un piccolo raccolto di kamut che, dopo le prime attrattive e curiosità, cadde di nuovo nell'oblio. 
Bisogna aspettare l'intervento dell'ingegnere agronomo ( e contadino ) Bob Quinn, affinché la produzione e commercializzazione del kamut riprendesse a svilupparsi in modo massiccio.
Soltanto nel 1977, gli agricoltori Quinn ripresero la coltivazione del Kamut con interesse e ne iniziarono la diffusione. Furono gli stessi Quinn a dargli il nome "Kamut", antica parola egizia che significa "grano".


Ravioli di kamut in salsa di peperoni

Ingredienti
Per la pasta
300 g di farina di kamut
3 uova



Preparazione della pasta
Lavorate la farina con le uova (Io ho usato la planetaria) fino ad ottenere un impasto sodo e omogeneo (se l’impasto dovesse risultare duro aggiungete un pò di acqua). Lasciate riposare per circa 1 ora  a temperatura ambiente coperta con un telo. Stendete la sfoglia sottile (io ho usato la macchina per la pasta) distribuire il ripieno e tagliati i ravioli nella forma che preferite. Lessateli in acqua bollente salata, scolateli al dente e conditeli con la salsa di peperoni.


Per il ripieno
150 g di polpa di vitello macinato
150 g di polpa di maiale macinato
100 g di prosciutto crudo
50 g di parmigiano
1 uovo
vino bianco
olio evo
1 scalogno
noce moscata
sale 
pepe



Preparazione del ripieno
Fate appassire lo scalogno, affettato sottilmente e soffriggetelo insieme alla carne macinata, spruzzate il vino,  fatelo evaporare, fate cuocere alcuni minuti facendo prosciugare il liquido di cottura. Mettete nel mix la carne cotta, il prosciutto tritato, il parmigiano, l’uovo e la noce moscata, regolate di sale e pepe se necessario, tritate fino ad ottenere un composto omogeneo. Mettete in frigo fino al momento della preparazione dei ravioli.


Per la salsa
2 peperoni rossi
1 scalogno
3 cucchiai di parmigiano
olio
sale
pepe



Preparazione della salsa
Sbucciate e tagliate sottilmente lo scalogno, fatelo appassire in una padella con l’olio, versate i peperoni lavati e tagliati a dadini e fate cuocere a fuoco dolce, salate e pepate. A cottura ultimata mettete nel bicchiere del frullatore ad immersione, aggiungete il parmigiano e frullate.





Alla prossima!!!

30 commenti:

  1. kamut mon amour, non sai come mi tenti! La pasta ripiena ancora mi manca, a dire il vero non l'ho mai fatta neanche con la farina di grano. E potrei sfatare il tabù cominciando direttamente da qui ^__^ Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  2. Ciao Sara non ho mai fatto niente con il kamut, grazie per le informazioni, cerchero' di colmare la lacuna, bellissimi questi ravioli, con quel sughetto poi saporiti, grazie a presto rosa buon inizio settimana.)

    RispondiElimina
  3. ciao Sara, non conoscevo la storia del kamut, è veramente interessante!
    i ravioli sono ottimi e il sughetto molto appetitoso.
    vorrei tanto imparare a fare la pasta in casa... lo dico da tanto e non ci provo mai!
    bacioni

    RispondiElimina
  4. Una ricetta Sara questa che mette subito appetito!!La trovo equilibrata in tutto e sopratutto goduriosa!!!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  5. Uffaaa son rimasta l'unica a non avre mai fatto i ravioli!!! mi piace l'idea di condirli con la salsa di peperoni.. è davvero troppo buona!!!! baci :-)

    RispondiElimina
  6. bellissimo ed originale l'impiego della farina di kamut nella pasta fresca :)

    RispondiElimina
  7. Ho già l'acquolina in bocca, che buoni!!

    RispondiElimina
  8. mamma mia che meraviglia... devono essere squisitissimi....

    RispondiElimina
  9. amo i ravioli e ne faccio sempre tanti, mi piacciono proprio e la farina kamut è una delizia, bravissima complimenti...;-)

    RispondiElimina
  10. Beh, li provo assolutamente! Grazie

    RispondiElimina
  11. Che bella idea questi ravioli, sono deliziosi! Azzeccato il condimento, bravissima come al solito! Smack

    RispondiElimina
  12. Io il Kamut ancora lo devo provare, a dire il vero non riesco a trovarlo dove facci spesa di solito.
    La tua ricetta è proprio buona!

    RispondiElimina
  13. deliziosi e stuzzicanti, complimenti!!!

    RispondiElimina
  14. Adoro il kamut, adoro i peperoni...cosa c'è di meglio di questo succulento piattino? Magari averlo davanti!!! Un bacione e buona serata!!

    RispondiElimina
  15. Mi piace tutto di questa ricetta, e poi la pasta in casa è fatta a regola d'arte! Bravissima Sara!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  16. Ciao cara!!! Questi ravioli sono davvero perfetti e golosissimi! Complimenti!! Un bacione e buona serata!

    RispondiElimina
  17. Questi ravioli sono perfetti...bravissima! E quel sughino dev'essere delizioso, saporito ed estivo! Molto originale la ricetta...non ho mai provato a fare la pasta fresca con la farina di kamut!!!

    RispondiElimina
  18. Mi hai convinta! Urge provare la farina kamut! Bellissimi ravioli!

    RispondiElimina
  19. Sara che bontà! ma troppo faticosa per me..non ho la planetaria, non ho la macchina per la pasta e ora fa troppo caldo...ma ai primi "frescori"...ti copio anche questa splendida, che mi piace proprio tanto!! il sugo e il ripieno...uhaooo...mitica Sara!!
    a presto

    RispondiElimina
  20. particolare questo impasto, lo proverò di sicuro. buonissimi i ravioli. un bacione.

    RispondiElimina
  21. Sara sono stupendi fanno venir fame anche a quest'ora!!Complimenti! Ti auguro una buona giornata!

    RispondiElimina
  22. Sono proprio sfiziosi questi ravioli! .. e dire che io non ho ancora provato a fare niente col kamut, sembra proprio prodigioso! ;)

    RispondiElimina
  23. molti interessanti, mi piace l'abbinamento con i peperoni, bravissima

    RispondiElimina
  24. Anche a me piace moltissimo la farina di kamut....e questi ravioli sono meravigliosi!!!

    RispondiElimina
  25. Cara Sara,
    ma che bel piatto!
    E che idea con la salsa di peperoni, tutti pensano siano pomodori e tu li sorprendi :) a volte la faccio anche io e piace sempre molto:)

    Un bacione

    RispondiElimina
  26. Ho iniziato ad apprezzare il farro e mi piace inserirlo nella maggior parte delle preparazioni. Ai ravioli non ero ancora arrivata. Devono essere ottimi!
    Per quanto riguarda la margarina, la utilizzo solo per quella torta di mele, ho provato il burro ma cambia totalmente consistenza e sapore. Una volta ogni tanto non penso faccia male!
    A presto, ti abbraccio!

    RispondiElimina
  27. Dimenticavo: i ravioli più o meno sono simili ai miei ma la ricetta della salsa te la rubo, per me è nuova e sono certa sia buonissima!
    Ciao cara!

    RispondiElimina
  28. Wou che piattino invitante!Dalle foto è spettacolare!!!!
    notte

    RispondiElimina
  29. Questi devono essere magnifici, mi piace molto il kamut.
    Baci.

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.