Strudel di mele con amaretti



Ci sono varie versioni dello strudel di mele, ma questa  è quella che più mi piace,  con gli amaretti è una vera delizia... ogni volta che il mio palato viene a contatto con questi sapori, raffiorano nella mia mente tutti quei bei ricordi d'infanzia, quando nelle festività si stava tutti insieme intorno ad un grande tavolo apparecchiato con un infinità di odori e sapori che rimangono per sempre...


Ingredienti
Per la pasta
250 g di farina 00
1 albume,
2 cucchiai di zucchero
50 g di burro
latte q.b

Per il ripieno
6/7 amaretti
4 mele
50 di uvetta
50 di pinoli
1 limone non trattato
confettura di albicocche
cannella


Procedimento
Mescolare la farina con l’uovo, lo zucchero e il burro sciolto nel latte. Fatela riposare per 15 minuti in una ciotola sotto una pentola calda capovolta, questo procedimento è utile per dare maggiore elasticità all’impasto.

Stendere la pasta su un foglio di carta forno, tirare la sfoglia finchè non risulta sottile di qualche millimetro. Sbucciare le mele e tagliatele a pezzetti sottili. Grattugiate la scorza di limone e infine sbriciolare i biscotti finemente.

Cospargere i biscotti sbriciolati sulla sfoglia, le mele, l’uvetta, i pinoli, la buccia di limone grattugiata, la cannella, e qualche goccia di confettura. Arrotolate la sfoglia legando le giunture spennellando l’albume d’uovo, spennellare la superfice con latte e burro sciolto. Mettete in forno per 45 minuti a circa 220°C. Servite spolverizzato di zucchero a velo

Aggiornamento: ho rifatto lo strudel con la pasta tirata e la trovo decisamente più buona... vi invito a provarla

1 commento:

  1. Ciao Sara... ma che bello strudel! La fotografia è perfetta ed evoca golosità, sofficiosità e dolcezza. Grazie di aver partecipato alla raccolta, ti aggiungo subito.
    Buona serata

    Giulia

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.