Quiche di cime di rape e feta


Le torte salate sono molto appetitose e perfette in ogni occasione. Con un pò di creatività e fantasia si possono realizzare veri e propri piatti unici o sfiziosi antipasti, magari  utilizzando anche degli stampini monoporzione. E' anche un modo diverso per mangiare con gusto le varie verdure. Sia quiche che torte salate si preparano in pochissimo tempo, quindi può essere un’alternativa valida alla pizza che invece ha una preparazione più lunga. Nel mio blog le trovate con svariate verdure e con brisè all’olio, una ricetta ricorrente nella mia cucina. Provate anche la variante con le cime di rape e feta, abbinamento molto apprezzato. 




Ingredienti

(per uno stampo di 28-30 cm.)


Per la brisè all’olio e.v.o

250 di di farina tipo 1 (o farina 0)

50 g di olio e.v.o

120 g di vino bianco freddo

5 g di lievito in polvere per salati*

1 cucchiaino da caffè di sale


Per la farcia

500 g di cime di rape (peso netto)

150 g di feta

2 cucchiai di yogurt greco

1 spicchio di aglio

olio e.v.o. q.b.

2 uova biologiche

pepe o peperoncino q.b.

sale


Procedimento


Per la brisè: mettete in un robot da cucina o planetaria (va bene anche a mano), la farina e il lievito setacciati, il sale, l’olio, il vino e lavorare fino a quando l’impasto si stacca dalla ciotola e formerà una palla, avvolgere in pellicola trasparente e lasciare riposare in frigo per 30 minuti. 


Pulire le cime di rapa: scegliere le cimette e le foglie più tenere, lavare sotto l’acqua corrente eliminando ogni residuo di terra. In una padella a bordi alti, mettere lo spicchio di aglio e l’olio, appena l’olio comincia a sfrigolare eliminare l’aglio e fare stufare le cime di rapa senza fare sgocciolare troppo la loro acqua di lavaggio, salare e pepare.


Riscaldare il forno a 180°C. Sbattete le uova con lo yogurt e una presa di sale.

Stendere in uno strato sottile la brisè, foderate lo stampo alzando i bordi e bucherellando la base con i rebbi di una forchetta. Distribuire le cime di rapa e versare il composto di uova su tutta la verdura, sbriciolare sopra la feta, pressandola leggermente con con una spatola. Infornare per 35-40 minuti o fino a doratura (regolatevi con il vostro forno).


Nota 


*Se non avete il lievito per salati se ne può utilizzare uno per dolci non vanigliato, oppure sostituire il lievito con un cucchiaino da caffè di bicarbonato e un cucchiaino di aceto.





2 commenti:

  1. Davvero delle ottime alleate in cucina le quiche o torte salate.
    L' accostamento che proponi è sicuramente da provare!
    Un abbraccio e buona settimana

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.