Insalata tiepida di farro con zucca e topinambur



Questi sono i pasti che mi fanno stare bene, un’alternativa alla pasta e al riso che nella mia alimentazione spesso sono integrali. Sono pietanze che richiedono una lunga cottura ma io utilizzo la pentola a pressione, dove i tempi si accorciano e le proprietà rimangono integri. I condimenti sono semplici: la zucca giapponese e il topinambur, una gustosa accoppiata che si sposa divinamente con lo zenzero.


Ingredienti 
per 1 persona
80 g di farro decorticato
150 g di zucca kabocha (varietà giapponese) 
1 topinambur
1 scalogno
olio e.v.o
brodo vegetale q.b.
zenzero fresco q.b.
sale (il mio rosa alle erbe aromatiche, autoprodotto)


Procedimento

Per prima cosa sciacquate il farro sotto l’acqua corrente e cuocetelo nella pentola a pressione con tre volte il suo peso di acqua, per 30 minuti. A cottura ultimata fate riposare 10 minuti prima di fare sfiatare la pentola. Per la cottura classica fate cuocere per 1 ora  con abbondate acqua. Sgocciolate e tenete da parte.

Nel frattempo preparate il brodo vegetale (io ho utilizzato il mio autoprodotto con l’essiccatore).

Lavate la zucca con acqua e bicarbonato (se utilizzate la varietà giapponese si mangia anche la buccia), lavate e pelate il topinambur, tagliate le verdure a cubetti, affettate sottilmente lo scalogno e tenete da parte. 

Mettete tutte le verdure tagliate in una padella a bordi alti, versate il brodo a coprire, lasciate cuocere e regolate di sapidità. Ultimate la cottura lasciando le verdure leggermente umide, a questo punto aggiungete il farro lessato precedentemente, amalgamate il tutto per qualche minuto. A fuoco spento aggiungete un filino di olio e una grattugiata di zenzero fresco, mescolate e servite.

Note

Se utilizzate il farro perlato i tempi di cottura sono più brevi.

Se utilizzate altre varietà di zucca vanno sbucciate.








2 commenti:

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.