Falafel



I falafel sono delle polpettine di ceci crudi ammollati, tritati finemente, speziati e fritti. Una classica ricetta mediorientale dove spesso vengono preparati anche con le fave e i fagioli. In alcuni ristoranti italiani vengono serviti sopra la pizza. Nella mia cucina mancavano ancora, quindi è giunto il momento di inserirli con molto piacere nel mie ricettario. 



Ingredienti
250 g di ceci secchi
1 cipolla
i spicchio di aglio
1 mazzetto di prezzemolo tritato
1 punta di cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino da caffè di cumino tritato 
1 cucchiaino da caffè di coriandolo tritato
farina di ceci q.b. (o semi di sesamo)
olio e.v.o. (o di semi di arachidi) per friggere
pepe macinato al momento
sale

Procedimento

Mettete i ceci a bagno per 12/24h cambiando l’acqua almeno 2 volte. 

In un tritatutto tritate finemente i ceci, la cipolla, prezzemolo e aglio. Versate il composto tritato in una ciotola, aggiungete e mescolate il bicarbonato, le spezie, sale e pepe quanto basta per i vostri gusti.

Formate delle piccole polpette stringendo con le mani l’impasto che risulta un pò granuloso, una volta formate le polpettine, rotolateli nella farina di ceci (o semi di sesamo) e friggete in olio profondo. Sgocciolateli dall’olio, metteteli sulla carta assorbente e serviteli caldi con salsa tzatziki e verdure varie.







1 commento:

  1. Non conoscevo questo polpettine di ceci. Mi incuriosisce molto la presenza del bicarbonato per la preparazione delle polpette, è la prima volta che lo sento. Argomento da approfondire per me! Baci cara.

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.