Rösti con zucchine e friggitelli



Il rösti è un piatto a base di patate diffuso nella cucina Svizzera. Ci sono due diversi pensieri sull’utilizzo delle patate, solitamente si lessano se si vogliono servire come contorno, mentre per un piatto principale si grattugiano crude, in entrambi i casi però, è sempre meglio utilizzare delle patate che non si disfano in cottura. Abitualmente la ricetta vuole solo le patate, ma per renderlo più appetitoso, viene arricchito con cipolla e verdure varie... possiamo dire che è una sorta di frittata senza uova. Io oggi vi propongo la versione con le patate cotte con un abbinamento di verdure gustose.




Ingredienti
5-6 patate medie
3 zucchine chiare
6 friggitelli (peperoni)
2 scalogni
un ciuffetto di prezzemolo
olio e.v.o
sale
pepe
 

Procedimento

Latete e cuocete (possibilmente a vapore) le patate con la loro buccia.
Lavate e pulite dai semi e filamenti i friggitelli, tagliateli a cubetti o a listarelli sottili.
Lavate e scartate solo la parte del fiore delle zucchine (l'altra estremità serve per tenerle mentre si grattugiano, sarà più facile e più sicuro per le mani) e grattugiatele con una grattugia a fori grandi.
In una padella mettete gli scalogni affettati sottilmente, fate appassire con olio e due cucchiai di acqua, versate i friggiteli, fate stufare e a metà cottura unite le zucchine grattugiate, fate stufare ancora fino a completare la cottura.
Pelate le patate e grattugiatele grossolanamente (io le ho schiacciate nello schiacciapatate a fori grandi), fatele raffreddare senza mescolarle (il composto non deve diventare un purè), una volta fredde aggiungete le verdure cotte in precedenza e il prezzemolo tritato, mescolate regolando di sale e pepe.
Mettete sul fuoco un padellino unto di olio, una volta caldo, versate un pò di composto, pressate con la forchetta e fate dorare prima da un lato e poi dall’altro, rigirandolo con un coperchio unto di olio. Mano mano che si cuocino è meglio metterli in un piatto da portata separati da un foglio di carta forno, sarà più facile staccarli al momento di servirli.


La ricchezza assomiglia all’acqua di mare:
quanto più se ne beve, tanto più si ha sete
“Arthur Schopenhauer”





13 commenti:

  1. Mi piace questi piatto... non mi sono mai cimentata con il rosti... proverò!
    baci

    RispondiElimina
  2. Mi piace questa tua versione con i friggittelli anche perchè sono saporitissimi e anche i tuoi rosti mi fanno impazzire!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  3. Capirai... hai messo anche friggitelli che io adoro!!!! deve essere deliziosa.. smack e buona settimana :-)

    RispondiElimina
  4. Stupendi! Adoro i Rosti e così con i feriggitelli sembrano ancora più buoni!
    Volevo invitarti a partecipare al mio contest se ti va ^_^
    http://thekitchennook.blogspot.it/2013/06/feta-contest-una-gara-per-voi.html

    RispondiElimina
  5. li proverò sicuramente, ancora più saporiti i tuoi, con questi ingredienti saranno speciali!!!

    RispondiElimina
  6. si presentano davvero bene... proverò a farli :)

    un bacione e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  7. Il mio primo tentativo di rösti è stato un disastro: sarà stata colpa delle patate?
    Annoto la tua ricetta per riprovare.
    Claudette

    RispondiElimina
  8. ah che buoni!! sembrano deliziosi ^_^ un abbraccio sara!

    RispondiElimina
  9. buon giorno,
    devo ammettere che gli unici rosti che ho mangiato sono quelli che vendono al IKEA.
    nn li ho mai preparati ma ora che vedo la tua versione credo proprio che ci proverò
    a presto Nahomi

    RispondiElimina
  10. Mmmmh... solo a vedere queste delizie mi viene una fame tremenda...con le zucchine poi!
    Le adoro!
    Mai provati
    Un abbraccio!
    Incoronata.

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.