Pane ai frutti secchi... Buona Epifania



Per utilizzare tutta la frutta secca avanzata nelle festività ho fatto questo pane rustico... mi sembra anche un bel modo per festeggiare il giorno della befana. Buono con queste due farine integrali ma la prossima volta vorrei provare a spezzarle con una farina bianca. Io l’ho fatto con il lievito madre ed essendo tutto integrale c’è voluto più tempo per la lievitazione. Se siete sprovviste di lievito madre vi consiglio di provarlo con il lievito acido previsto nella ricetta originale. La ricetta di questo pane l’ho presa da qui.


La befana
La befana vien di notte 
con le scarpe tutte rotte,
con la scopa di saggina,
viva viva la nonnina!

Pane ai frutti secchi
Per due pagnotte (per me un filone)
Ingredienti
20 g di uva sultanina (io 40 g)
50 g albicocche secche
50 g di fichi secchi
50 g di noci
10 g di pinoli (io non li ho messi)
300 ml di acqua (temperatura di 35°)
100 g di lievito acido (il mio lievito madre attivo 200 g)
250 di farina integrale di farro
250 di farina integrale di segale
2 g di coriandolo schiacciato
3 g di anice
10 g di sale

Lievito acido
Per circa 200 g di lievito acido
Ingredienti
125 di yogurt naturale
5 g di lievito
2 cucchiai di farina di segale
farina di segale 
acqua tiepida

Mescolate lo yogurt con il lievito e i due cucchiai di farina di segale. 
far riposare coperto per 10 ore al caldo (35°), girando di tanto in tanto (3-4 volte) ed ogni volta aggiungete 1 cucchiaio di farina di segale e 1-2 cucchiai di acqua tiepida.
Questo lievito si usa nella preparazione dei Breatlen, dei Vinshgerlen, del pane ai frutti ecc.


Procedimento
Tagliate la frutta secca a pezzettini. Mescolate l’acqua tiepida al lievito acido. 
Impastate in una ciotola la farina di farro e di segale, il lievito acido mescolato (il mio lievito madre), la frutta secca, il coriandolo, l’anice ed il sale. Coprite l’impasto e fate riposare per 20 minuti ad una temperatura di 35°C. Lavorate ancora velocemente la pasta a forma di pagnotte (io ho fatto 1 filone anziché le due pagnotte) o disporla nello stampo cosparso di farina di farro, cospargete con la medesima farina, fate lievitare ancora, quindi cuocete nel forno preriscaldato a 220°C ridotti poi a 170° per 40° minuti. 

Nota
Questo pane il secondo giorno sarà ancora più buono.

Buona Befana!!!

24 commenti:

  1. Ciao Sara, questa è proprio una bell'idea per utilizzare i rimasugli delle feste, mi piace moltissimo il risultato, dovrei solo assaggiarlo :) :) Un bacio e buon we lungo

    RispondiElimina
  2. molto stuzzicante e salutare il tuo pane. per la colazione sarebbe fantastico.
    un bacione e buon'epifania!

    RispondiElimina
  3. Nella mia infanzia la Befana aveva sempre il vestito alla romana...bello questo pane.
    Buona Epifania a te ed ai tuoi cari

    RispondiElimina
  4. Ma sai che ho fatto anch'io un pane raccogli avanzi di frutta secca? :) quanto sono buoni? baci

    RispondiElimina
  5. ottimo modo di utilizzare gli scarti, complimenti

    RispondiElimina
  6. mi piace questa idea, dici che viene bene anche con il lievito madre anzichè con il lievito acido?
    grazie :)

    RispondiElimina
  7. ottimo questo pane e buona befana anche a te !

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia per la colazione e non solo :) Ma il lievito per fare il "lievito acido" è il lievito di birra vero? Mi hai messo una curiosità...Un bacione, buona Epifania

    RispondiElimina
  9. Buona Epifania a te, e grazie per la ricetta :-)

    RispondiElimina
  10. Bellissimo e profumato bravissima!!
    Buona Epifania baci
    Anna

    RispondiElimina
  11. Che bella ricetta, anche facile da fare.
    Buona befana.

    RispondiElimina
  12. @.B. E' ottimo con la pasta madre, ma io lo preferisco un pò più arioso, quindi se usi le stesse farine integrali che ho usato io, ti consiglio di provare il lievito acido della ricetta.

    @Federica: il libro non specifica quale lievito mettono ma è sicuramente il lievito di birra, con quella grammatura e non essendo un dolce, non può essere altro... ha incuriosito tanto anche me, lo proverò presto!

    Grazie a tutti per l'attenzione! Buona Epifania!!!

    RispondiElimina
  13. @Faby, anche la mia befana aveva il vestito alla romana, ma l'avevo citata l'anno scorso, quest'anno ho trovato quest'altra molto tenera... spero di trovarne una diversa da citare ogni anno. Grazie carissima! Buona befana!

    RispondiElimina
  14. Ciao! buonissimo questo pane! originalissimo ripieno di frutta secca e tanto folosa! ci sembra perfetta l'idea di utilizzare farine integrali per spezzarne la troppa dolcezza!
    bacioni

    RispondiElimina
  15. LINDOS DESEOS Y PARA UD MUCHAS BENDICIONES,EL PAN ES MARAVILLOSOS,ABRAZOS Y ABRAZOS.

    RispondiElimina
  16. Brava Sara, deve essere ottimo questo pane, soprattutto se accompagnato da una buona confettura! :) Felice 2012!!

    RispondiElimina
  17. Ma che pane particolare.. più dolce che salato.. mi piace!!!! adoro frutta secca.. smackkk

    RispondiElimina
  18. Che buono questo pane con la frutta secca!Ottimo anche per una buona colazione!Ciao

    RispondiElimina
  19. Buona Befana!
    adoro la frutta secca nel pane, ottima ricetta.
    un bacione

    RispondiElimina
  20. Solamente meraviglioso!!!
    Buon fine settimana a te.

    RispondiElimina
  21. Davvero un pane molto invitante e anche bello da vedere, complimenti!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  22. Grazie Sara per questa splendida ricetta, baci!!!!

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a... se provi le ricette o vuoi un parere, lascia un commento.